Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Annullata la riunione tra i primi cittadini prevista per stamani

PROFUGHI, SERENA ROMPE IL FRONTE DEI SINDACI

Manildo: "Domani scade la convenzione per l'ex Contarina"


TREVISO - Sono terminate alle 4 del mattino le operazioni di identificazione a cui sono stati sottoposti dai carabinieri i 47 clandestini che nel pomeriggio di ieri erano stati trasportati, per volontà del sindaco di Villorba, Marco Serena, al Duomo di Treviso, nei pressi del comando provinciale dell'Arma. Gli stranieri, pakistani e afghani, sono stati poi liberi di allontanarsi e di raggiungere la stazione ferroviaria di Treviso, quasi tutti diretti a Mestre, da cui ripartiranno per altre destinazioni. Il gesto di Serena non ha tardato di causare una profonda frattura tra i sindaci della Marca: in mattinata è stato annullato un incontro tra i primi cittadini per firmare un documento, il così detto “patto dei sindaci”, proprio in materia di profughi. Ma intanto l'emergenza per l'arrivo di una nuova ondata di migranti continua. Domani scadrà l'accordo tra Comune e Prefettura per alloggiare i profughi presso l'ex sede della Treviso-servizi in via Santa Barbara. La Prefettura avrebbe però già deciso, mancando altre sedi adeguate, di portare negli ex uffici altri venti stranieri che sono in arrivo in queste ore. Le parole del sindaco di Treviso, Giovanni Manildo.