Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Convegno promosso dal M5S stasera a Spresiano

ANCHE IN VENETO RISCHIANO DI TORNARE IN AZIONE LE TRIVELLE

Gianni Girotto: "Danni ambientali per 300 miliardi all'anno"


SPRESIANO - Le trivelle sono la rappresentazione di un mondo superato, pericoloso e anti economico. Un modello energetico che si basa sulle attività estrattive non più sostenibile, se mai lo è stato. I territori sono minacciati dai rischi per la salute e l’ambiente. Senza contare le drammatiche conseguenze sulle economie locali. Ma quali sono davvero i danni e i rischi legati alle attività estrattive in Veneto?
Cercherà di rispondere a questa domanda un dibattito pubblico, organizzato dal Movimento 5 Stelle di Treviso, questa sera, 15 luglio, alle 21, a Spresiano, nell'ex chiesetta del Patronato in piazza dei Giuseppini. Tra i relatori, i senatori dell'M5S Gianni Girotto e Silvia Benedetti e Maria Rita D’Orsogna, giornalista de Il Fatto Quotidiano e docente di matematica alla California State University. Modera il dibattito Sergio Ferraris, direttore del quotidiano QualEnergia.
Le attività estrattive nella nostra regione e al largo delle nostre coste pongono un serio problema allo sviluppo delle economie locali, spiegano i promotori. Molte migliaia di famiglie venete e molti piccoli imprenditori vivono di turismo o di indotto diretto e indiretto. I 32 milioni di visitatori ogni anno alimentano un bacino economico prezioso, minacciato dalle trivelle. Quella degli idrocarburi è un modello di sviluppo non sostenibile e già superato dalle tecnologie pulite. Pertanto riteniamo che anche la politica debba adeguarsi ad un cambiamento in atto nella nostra società.
Per questo, oltre ai cittadini, sono stati invitati al dibattito amministratori locali, rappresentati delle aziende coinvolte nelle attività estrattive e di stoccaggio gas nei comuni di Nervesa della Battaglia e Susegana, comitati e associazioni sensibili al tema in discussione.

Vi riproponiamo l'intervista sul tema al senatore Gianni Girotto, andata in onda nel corso di Buongiorno Veneto Uno.