Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rivolta nei due condomini dove sono sistemati 101 migranti

UN ROGO CON MOBILI E TV DESTINATI AI PROFUGHI

Gli abitanti entrano negli alloggi e trovano tiv¨ e sigarette


QUINTO - Si accende nella notte la rabbia nel complesso residenziale dove ieri sono stati alloggiati 101 profughi. In senso letterale: i residenti hanno bruciato mobili e masserizie in strada. Gli abitanti sono entrati in alcuni degli appartamenti predisposti per i migranti e non ancora occupati e li hanno trovati arredati di tutto punto, con divani, televisori a led da 40 pollici, vestiti e pacchetti di sigarette. A quel punto è esplosa la protesta: gli arredi ed altri oggetti sono stati trascinati all'esterno ed vi è stato appiccato il fuoco. Si sarebbe verificata anche una zuffa tra alcuni residenti e due operatori della cooperativa incaricata dell'accoglienza degli stranieri.
Già ieri pomeriggio erano scattate violente rimostranze da parte delle famiglie del luogo all'arrivo di un centinaio di profughi, a cui sono stati destinati venti dei trenta appartamenti nelle due palazzine. E solo l'intervento delle forze dell'ordine aveva impedito che la situazione degenerasse.
E nella mattina c'è stata la vista del Governatore del Veneto Luca Zaia che ha preso atto della situazione e raccolto le proteste dei residenti.

Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
15/07/2015 - Cento profughi in due condomini di Quinto