Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rivolta nei due condomini dove sono sistemati 101 migranti

UN ROGO CON MOBILI E TV DESTINATI AI PROFUGHI

Gli abitanti entrano negli alloggi e trovano tiv¨ e sigarette


QUINTO - Si accende nella notte la rabbia nel complesso residenziale dove ieri sono stati alloggiati 101 profughi. In senso letterale: i residenti hanno bruciato mobili e masserizie in strada. Gli abitanti sono entrati in alcuni degli appartamenti predisposti per i migranti e non ancora occupati e li hanno trovati arredati di tutto punto, con divani, televisori a led da 40 pollici, vestiti e pacchetti di sigarette. A quel punto è esplosa la protesta: gli arredi ed altri oggetti sono stati trascinati all'esterno ed vi è stato appiccato il fuoco. Si sarebbe verificata anche una zuffa tra alcuni residenti e due operatori della cooperativa incaricata dell'accoglienza degli stranieri.
Già ieri pomeriggio erano scattate violente rimostranze da parte delle famiglie del luogo all'arrivo di un centinaio di profughi, a cui sono stati destinati venti dei trenta appartamenti nelle due palazzine. E solo l'intervento delle forze dell'ordine aveva impedito che la situazione degenerasse.
E nella mattina c'è stata la vista del Governatore del Veneto Luca Zaia che ha preso atto della situazione e raccolto le proteste dei residenti.

Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
15/07/2015 - Cento profughi in due condomini di Quinto