Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quinto, la Prefettura: "Restano li", domani altri 63 migranti

ARRIVA L'ORDINANZA: VIA I PROFUGHI ENTRO 48 ORE

In serata il sindaco Mauro Dal Zilio firma il documento


QUINTO - Firmata in serata dal sindaco di Quinto, Mauro Dal Zilio, un'ordinanza con cui, entro 48 ore, verranno liberati i 23 appartamenti attualmente occupati da 101 profughi. "Ordinanza urgente -si legge- con il divieto di occupazione per misure di carattere eccezionale a tutela della salute dei cittadini della salubrità degli ambienti e della sicurezza urbana degli immobili siti in via Maestri del Lavoro civici 2 e 4 in Quinto di Treviso". E domani nella Marca giungeranno altri 63 profughi che dovevano, secondo i piani della Prefettura, alloggiare nei due condomini di Quinto. Il loro destino a questo punto è più che mai incerto.
I profughi ospitati negli appartamenti di Quinto "non possono che rimanere dove stanno". Lo hanno detto fonti della Prefettura di Treviso, secondo le quali l'esito dell'ispezione della Usl n.9, chiesta stamani dal presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, sarebbe di fatto compatibile con l'abitabilita' dei locali. "Forse - e' stato detto - ci sono due o tre persone in piu', ma non altri problemi che non possano essere superati". L'alimentazione elettrica, inoltre, sarebbe stata attivata regolarmente. Per la Prefettura, in ogni caso, "non c'e' altra scelta". Secondo una comunicazione ricevuta poco fa dal ministero, nella Marca trevigiana sarebbero in arrivo 18 migranti domattina, altri nove alle ore 13, diciotto alle 17 e altri diciotto, in due scaglioni da nove, nella giornata di sabato. A questo si aggiunge il problema dei migranti di nazionalita' afghana "scaricati" due giorni fa sull'autostrada A27, che non rientrano nel programma di accoglienza ma rispetto ai quali e' in atto uno sforzo per consentire il pernottamento e l'alimentazione almeno per qualche ora.