Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quinto, la Prefettura: "Restano li", domani altri 63 migranti

ARRIVA L'ORDINANZA: VIA I PROFUGHI ENTRO 48 ORE

In serata il sindaco Mauro Dal Zilio firma il documento


QUINTO - Firmata in serata dal sindaco di Quinto, Mauro Dal Zilio, un'ordinanza con cui, entro 48 ore, verranno liberati i 23 appartamenti attualmente occupati da 101 profughi. "Ordinanza urgente -si legge- con il divieto di occupazione per misure di carattere eccezionale a tutela della salute dei cittadini della salubrità degli ambienti e della sicurezza urbana degli immobili siti in via Maestri del Lavoro civici 2 e 4 in Quinto di Treviso". E domani nella Marca giungeranno altri 63 profughi che dovevano, secondo i piani della Prefettura, alloggiare nei due condomini di Quinto. Il loro destino a questo punto è più che mai incerto.
I profughi ospitati negli appartamenti di Quinto "non possono che rimanere dove stanno". Lo hanno detto fonti della Prefettura di Treviso, secondo le quali l'esito dell'ispezione della Usl n.9, chiesta stamani dal presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, sarebbe di fatto compatibile con l'abitabilita' dei locali. "Forse - e' stato detto - ci sono due o tre persone in piu', ma non altri problemi che non possano essere superati". L'alimentazione elettrica, inoltre, sarebbe stata attivata regolarmente. Per la Prefettura, in ogni caso, "non c'e' altra scelta". Secondo una comunicazione ricevuta poco fa dal ministero, nella Marca trevigiana sarebbero in arrivo 18 migranti domattina, altri nove alle ore 13, diciotto alle 17 e altri diciotto, in due scaglioni da nove, nella giornata di sabato. A questo si aggiunge il problema dei migranti di nazionalita' afghana "scaricati" due giorni fa sull'autostrada A27, che non rientrano nel programma di accoglienza ma rispetto ai quali e' in atto uno sforzo per consentire il pernottamento e l'alimentazione almeno per qualche ora.