Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO I 101 migranti arrivati a bordo di un pullman alle 13.30

I PROFUGHI TRASFERITI ALLA EX CASERMA "SERENA"

L'area sarà sorvegliata dai militari, soluzione definitiva?


CASIER - Alle 13.30 arriva il primo pullman, scortato da due equipaggi della celere e dal comandante dei carabinieri di Treviso, Stefano Mazzanti. Circa mezz'ora dopo arriva anche il secondo contingente. I 101 profughi che hanno lasciato Quinto di Treviso, dopo l'ordinanza emessa ieri sera dal sindaco Mauro Dal Zilio, sono stati trasferiti su ordine della Prefettura presso la dismessa caserma “Serena” di via Zermanese. In poche ore è stata riattivata la fornitura di acqua corrente ed entro sera anche quella dell'energia elettrica. Poi è stata la volta di bagni chimici e brande. La scelta di utilizzare una ex caserma come la “Serena” era da tempo tra le idee prese in considerazione per affrontare il problema: c'è voluto il caos di Quinto per giungere a questa soluzione, concessa dal ministero della Difesa anche su spinta della parlamentare trevigiana Floriana Casellato che proprio Giovanni Manildo e Miriam Giuriatiieri era intervenuta alla Camera con un'interrogazione parlamentare. Sul posto era presente alla riapertura della caserma anche il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo con il sindaco di Casier, Miriam Giuriati. Ad occuparsi dei migranti saranno gli operatori di Xenia ospitalità, presieduta da Mauro Andreini, la stessa cooperativa impegnata nell'assistenza ai profughi nei caldi giorni di Quinto. La caserma confina con un'area residenziale in cui vivono le famiglie di molti militari ed ex militari. Il fiduciario dell'amministrazione, Michele De Ninno, ha avuto rassicurazioni dal primo cittadino di Casier: l'area e i suoi nuovi ospiti saranno sorvegliati da militari in servizio.
Mauro Andreini