Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Operazione anti-prostituzione: foglio di via per 11 lucciole del Terraglio

SALA GIOCHI ABUSIVA A MOGLIANO: 15MILA EURO DI MULTA

Scoperta dalla Polizia durante controlli in pubblici esercizi


MOGLIANO - Una sala giochi del tutto abusiva. L'ha scoperta giovedì notte, nel corso di una serie di controlli, la Polizia di Treviso, in via 24 Maggio a Mogliano. Il locale, con quattro slot machine, non aveva alcuna autorizzazione, non disponeva di uscite di sicurezza e per la riscossione delle vincite e il cambio del denaro si appoggiava all'adiacente bar. Le varie sanzioni sono costate ai gestori, italiani, una multa di 15mila euro. Con altri 500 euro, invece, è stato sanzionato il bar, per la mancata esposizione delle licenze e degli avvisi obbligatori.
In un altro locale, sempre a Mogliano, in piazza Duca d'Aosta, gli agenti hanno individuato un avventore, peraltro con precedenti, completamente ubriaco. Il barista cinese, dovrà rispondere di aver dato da bere ad un individuto palesemente in stato di ebrezza. L'illecito si somma ad altre irregolarità amministrative contestate, per una sanzione complessiva di mille euro.
Le verifiche (un altro bar a Mogliano e un hotel a Preganziol sono risultati pienamente in regola) rientrano in una vasta operazione condotta dalla Questura, in collaborazione con le Polizia locali del posto, contro la prostituzione, in diversi comuni trevigiani lungo il Terraglio e la Pontebbana. Il bilancio ammonta a 78 persone (di cui 35 straniere) fermate ed indentificate, verficati anche 15 veicoli. Per accertamenti, sono state portate in Questura 15 lucciole: ad undici di loro, romene, è stato comminato il divieto ad entrare nel territorio di Mogliano o di Preganziol per tre anni, con il relativo foglio di via, per cui dovranno presentarsi al consolato in Romania.
Altre operazioni simili continueranno anche nelle prossime settimane: dato l'aumento della prostituzione su strada nel periodo estivo, il questore di Treviso, Tommaso Cacciapaglia ha disposto un'intesificazione dell'attività di prevenzione e controllo, rispondendo anche alle preoccupazioni manifestate dai sindaci dei comuni più interessati da questo fenomeno.