Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Operazione anti-prostituzione: foglio di via per 11 lucciole del Terraglio

SALA GIOCHI ABUSIVA A MOGLIANO: 15MILA EURO DI MULTA

Scoperta dalla Polizia durante controlli in pubblici esercizi


MOGLIANO - Una sala giochi del tutto abusiva. L'ha scoperta giovedì notte, nel corso di una serie di controlli, la Polizia di Treviso, in via 24 Maggio a Mogliano. Il locale, con quattro slot machine, non aveva alcuna autorizzazione, non disponeva di uscite di sicurezza e per la riscossione delle vincite e il cambio del denaro si appoggiava all'adiacente bar. Le varie sanzioni sono costate ai gestori, italiani, una multa di 15mila euro. Con altri 500 euro, invece, è stato sanzionato il bar, per la mancata esposizione delle licenze e degli avvisi obbligatori.
In un altro locale, sempre a Mogliano, in piazza Duca d'Aosta, gli agenti hanno individuato un avventore, peraltro con precedenti, completamente ubriaco. Il barista cinese, dovrà rispondere di aver dato da bere ad un individuto palesemente in stato di ebrezza. L'illecito si somma ad altre irregolarità amministrative contestate, per una sanzione complessiva di mille euro.
Le verifiche (un altro bar a Mogliano e un hotel a Preganziol sono risultati pienamente in regola) rientrano in una vasta operazione condotta dalla Questura, in collaborazione con le Polizia locali del posto, contro la prostituzione, in diversi comuni trevigiani lungo il Terraglio e la Pontebbana. Il bilancio ammonta a 78 persone (di cui 35 straniere) fermate ed indentificate, verficati anche 15 veicoli. Per accertamenti, sono state portate in Questura 15 lucciole: ad undici di loro, romene, è stato comminato il divieto ad entrare nel territorio di Mogliano o di Preganziol per tre anni, con il relativo foglio di via, per cui dovranno presentarsi al consolato in Romania.
Altre operazioni simili continueranno anche nelle prossime settimane: dato l'aumento della prostituzione su strada nel periodo estivo, il questore di Treviso, Tommaso Cacciapaglia ha disposto un'intesificazione dell'attività di prevenzione e controllo, rispondendo anche alle preoccupazioni manifestate dai sindaci dei comuni più interessati da questo fenomeno.