Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vedelago, 27enne denunciato per truffa dai Carabinieri

AUTO CON 250MILA KM, VENDUTE COME NUOVE

Commerciante ha truccato i tachimetri di dodici vetture



VEDELAGO -
I contatori segnavano poche decine di migliaia di chilometri. In realtà le auto ne avevano percorsi alle volte più del doppio. A truccare i tachigrafi, per “ringiovanire” le vetture, un venditore d'auto di Vedelago che, grazie al trucchetto, contava di intascare circa 40mila euro in più rispetto al normale prezzo dei veicoli.
Il raggiro è stato scoperto e bloccato dai Carabinieri di Vedelago, che hanno denunciato per truffa continuata e ricettazione, il commerciante, un 27enne trevigiano, con precedenti. Il giovane aveva “ritoccato” il display di dodici autovetture, cancellando per ciascuna dai cento ai 250mila chilometri, per poi venderle ad altrettanti ignari clienti delle province di Treviso, Belluno, Padova, Venezia, Vicenza e Bolzano, come spiega il capitano Salvatore Gibilisco, comandante della compagnia Carabinieri di Castelfranco.
Durante una perquisizione nella ditta dell'uomo, i militari hanno sequestrato un'Audi Q5, acquistata con 190mila chilometri e pronta per essere rivenduta a 90mila ed un Fiat Grande Punto, che risultava aver percorso 84mila chilometri contro i 258mila reali. A far scattare l'indagine, la denuncia di uno degli acquirenti, che, in seguito ad un guasto all'auto, si era rivolto ad un concessionario: i meccanici si sono accorti che il contachilometri era stato taroccato. Tra l'altro, durante il controllo, gli investigatori dell'Arma hanno trovato anche un borsello, contenente effetti personali, risultato sottratto ad un 73enne, residente sempre nella Marca.