Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vedelago, 27enne denunciato per truffa dai Carabinieri

AUTO CON 250MILA KM, VENDUTE COME NUOVE

Commerciante ha truccato i tachimetri di dodici vetture



VEDELAGO -
I contatori segnavano poche decine di migliaia di chilometri. In realtà le auto ne avevano percorsi alle volte più del doppio. A truccare i tachigrafi, per “ringiovanire” le vetture, un venditore d'auto di Vedelago che, grazie al trucchetto, contava di intascare circa 40mila euro in più rispetto al normale prezzo dei veicoli.
Il raggiro è stato scoperto e bloccato dai Carabinieri di Vedelago, che hanno denunciato per truffa continuata e ricettazione, il commerciante, un 27enne trevigiano, con precedenti. Il giovane aveva “ritoccato” il display di dodici autovetture, cancellando per ciascuna dai cento ai 250mila chilometri, per poi venderle ad altrettanti ignari clienti delle province di Treviso, Belluno, Padova, Venezia, Vicenza e Bolzano, come spiega il capitano Salvatore Gibilisco, comandante della compagnia Carabinieri di Castelfranco.
Durante una perquisizione nella ditta dell'uomo, i militari hanno sequestrato un'Audi Q5, acquistata con 190mila chilometri e pronta per essere rivenduta a 90mila ed un Fiat Grande Punto, che risultava aver percorso 84mila chilometri contro i 258mila reali. A far scattare l'indagine, la denuncia di uno degli acquirenti, che, in seguito ad un guasto all'auto, si era rivolto ad un concessionario: i meccanici si sono accorti che il contachilometri era stato taroccato. Tra l'altro, durante il controllo, gli investigatori dell'Arma hanno trovato anche un borsello, contenente effetti personali, risultato sottratto ad un 73enne, residente sempre nella Marca.