Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestato dalla polizia venerdì scorso e portato a Santa Bona

IL NOTAIO VITANTONIO LATERZA FINISCE IN MANETTE

Deve scontare un cumulo di pena di cinque anni e due mesi



TREVISO
– (gp) Per il notaio Vitantonio Laterza si sono aperte le porte del carcere. L'uomo, con studio in galleria Bailo, è stato prelevato dalla Polizia perchè deve scontare un cumulo di pena di cinque anni e due mesi di reclusione per le vicende giudiziarie di cui si è reso protagonista. Il notaio si trova rinchiuso a Santa Bona da venerdì mattina, dov'è tuttora detenuto. Nei mesi scorsi era tornato in tribunale per un processo legato a un'evasione fiscale da un milione di euro che la Procura di Treviso gli contesta. Processo che non è ancora arrivato a sentenza.

Oltre ai problemi con la giustizia, il notaio Laterza era salito agli onori delle cronache qualche mese fa anche per una vicenda legata a una causa civile in cui chiedeva l'annullamento di una multa per una violazione del codice della strada. Laterza era stato multato per sorpasso pericoloso ed eccesso di velocità ma lui, opponendosi a quella sanzione, aveva sostenuto di essere stato costretto a effettuare quella manovra perchè doveva correre in bagno. Una giustificazione che il giudice ha accolto annullando la sanzione amministrativa.