Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Francesco Iozzino, 52 anni di Resana, arrestato con 4 complici

FURTI IN CASA A BOLOGNA: IN MANETTE UN TREVIGIANO

L'ideatore dei colpi sarebbe Gerardo Grieco, 52enne salernitano



TREVISO
– (gp) Avrebbe partecipato a due furti nell'abitazione di una facoltosa donna bolognese assieme ad altre sette persone. Dopo mesi di indagini, il lavoro congiunto delle Squadre Mobili di Treviso e di Bologna, coordinate dalla direzione Distrettuale antimafia del capoluogo romagnolo, hanno eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare nei confronti della banda, accusata a vario titolo di concorso in furto pluriaggravato, ricettazione e inosservanza del provvedimento di sorveglianza speciale.

Tra loro c'è anche un trevigiano: si tratta di Francesco Iozzino, 53enne di origini milanesi residente a Resana. Sarebbe stato, secondo l'accusa, uno degli esecutori materiali dei due furti messi a segno a Bologna. Gli altri sono due padovani (Giovanni Bertipaglia, 52 anni, e Giancarlo Ruzzon, 55 anni, entrambi residenti a Bovolenta) e due salernitani (Gerardo Grieco, 53 anni e considerato l'ideatore dei colpi, e il fratello Roberto di 47 anni).

Stando alla ricostruzione degli inquirenti, Gerardo Grieco avrebbe conosciuto la vittima e, dopo qualche tempo, avrebbe anche ottenuto ospitalità nella sua casa. Un giorno, fingendo di aver rotto le chiavi di casa, avrebbe chiamato un fabbro per cambiare le serrature dell'abitazione, così da poterne avere una copia all'insaputa della proprietaria. Messa assieme la banda, Grieco avrebbe così dato indicazioni su quando i complici potevano agire indisturbati. Due i colpi che sono riusciti a mettere a segno per un bottino di decine di migliaia di euro composto da orologi di pregio, penne in oro, orecchini e monili. La refurtiva è stata poi tutta recuperata al momento del blitz della Polizia di Stato.