Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stava raggiungendo gli amici in una baita sopra Milies

PRECIPITA CON LA JEEP IN UN DIRUPO PER 30 METRI

Fatale uscita di strada per Giuseppe Gallina, 81enne di Quero


SEGUSINO - E' uscito di strada con la sua jeep ed è precipitato per 30 metri in un dirupo. Un volo fatale per G. G, 81 anni, nato a Vas e residente a Quero, sempre in provincia di Belluno. L'uomo, nella tarda mattinata, stava risalendo la tortuosa carrozzabile forestale che da Milies porta sul Monte Vallina, al confine tra Marca Trevigiana e Bellunese. Aveva appuntamento in una baita con degli amici, ma un malore o forse una manovra sbagliata hanno fatto finire la sua auto in fondo ad un burrone. Per lui non c'è stato nulla da fare. Intorno all'una, non vedendolo arrivare, gli amici hanno cominciato a percorre a ritroso la strada sterrata, finchè, a valle della carreggiata, hanno scorto l'automezzo, incastrato tra due alberi che ne avevano bloccato la caduta. Lanciato l'allarme, sul posto stati inviati l'automedica del Suem di Crespano, una squadra del Soccorso alpino di Prealpi Trevigiane e Pedemontana del Grappa, i vigili del fuoco di Montebelluna, nonchè gli elicotteri di Treviso Emergenza e dei Vigili del fuoco di Venezia. Verificata la sicurezza dell'area, i soccorritori si sono calati con il verricello nei pressi dell'auto, ma il medico ha potuto solamente constatare il decesso dell'81enne. La salma è stata così caricata sulla barella e sollevata fino alla strada.
 

Galleria fotograficaGalleria fotografica