Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tutti dimessi i 10 bimbi rimasti feriti: rimane ricverato l'autista

PULLMAN NELLA SCARPATA: LA PROCURA APRE UN'INCHIESTA

Il pm ha sequestrato il mezzo e disposto una serie di perizie



SAN VENDEMIANO
– (gp) La Procura di Pordenone ha aperto un'inchiesta in merito al pullman finito in una scarpata a Piancavallo con all'interno 47 bambini e 4 adulti dei centri estivi di San Vendemiano. Il pm Pier Umberto Vallerin, titolare delle indagini, oltre ad aver fatto sequestrare la corriera ha disposto che venga eseguita una perizia per verificare lo stato di manutenzione generale del e quello specifico dell'impianto frenante, oltre alle dotazioni di sicurezza della strada provinciale dove si è verificato il sinistro. Nel frattempo i dieci bambini ricoverati all'ospedale di Pordenone sono stati tutti medicati e dimessi. L'unico a rimanere ricoverato è l'autista Fabio Tomasella: la prognosi per lui rimane riservata per un importante trauma toracico ma i sanitari hanno già escluso che sia in pericolo di vita. Quando verrà sciolta la prognosi, i carabinieri di Sacile, che svolgono le indagini, lo interrogheranno per stabilire come si siano svolti i fatti e capire quali possano essere state le cause dell'uscita di strada del mezzo, scivolato per 70 metri in una scarpata prima di ribaltarsi.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
23/07/2015 - Corriera di bambini precipita in una scarpata