Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si è spento a 91 anni all'ospedale di Conegliano

LUTTO A SOLIGO: IL PAESE PIANGE PIETRO SIGNOROTTO

Per oltre 40 anni aveva lavorato nel comune di Farra di Soligo


SOLIGO - Si è spento dopo una breve malattia, nell’ospedale di Conegliano il 91enne Pietro Signorotto. Persona molto conosciuta e stimata non solo in paese ma in tutto il Quartier del Piave. Da giovane era emigrato prima in Belgio, dove aveva lavorato per alcuni anni nelle miniere e poi come operaio edile a Milano. Ritornato definitivamente a Soligo per sposarsi con Palmira Titton, era stato assunto dal comune di Farra di Soligo dove a lavorato per oltre 40anni fino alla pensione come responsabile della manutenzione stradale e dei fabbricati comunali. Tutte le numerose persone che hanno avuto la fortuna di conoscerlo, lo ricordano come un uomo buono, amichevole e soprattutto molto generoso, doti che ha trasmesso anche al suo unico figlio Giosuè, affermato imprenditore e titolare della ditta: “CUBOCERAMICA” leader nel settore delle piastrelle, non solo in Italia ma anche all’estero Pietro Signorotto viveva con la moglie 89enne Palmira Titton nella frazione di Soligo. Era stato ricoverato due settimana fa all’ospedale di Conegliano per una pancreatite, ma alcune complicazioni avvenute durante la sua degenza, hanno provocato l’inaspettato decesso. Per molti anni Pietro era stato anche un attivo collaboratore della locale Pro Loco, dell’Associazione Combattenti e Reduci di Guerra e del Gruppo Anziani di Soligo. La sua morte lascia nel più profondo dolore oltre alla moglie Palmira, i fratelli Lao e Maria, il suo unico figlio Giosuè, l’amata nipote Marica che cinque mesi ha dato alla luce il pronipote Matteo. Domenica 26 alle ore 20.30 il parroco Don Brunone De Toffol celebrerà il santo rosario nella chiesa parrocchiale di Soligo, mentre le esequie sono state fissate per lunedì 27 pomeriggio alle 17.30.