Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'indagine da parte dei Carabinieri Nucleo Radiomobile di Conegliano

GIOVANE AGGREDITO, DENUNCIATI TRE MAROCCHINI MINORENNI

Pestato perchč aveva "guardato storto" uno della gang


CONEGLIANO - Tre giovani marocchini, tutti minorenni, sono stati denunciati per aver picchiato un 17enne coneglianese, reo secondo la ricostruzione dei Carabinieri che hanno condotto l'indagine, di aver "guardo storto" uno dei tre facinorosi.
Il fatto risale alla scorsa settimana, quando il ragazzo residente a Conegliano in compagnia della propria ragazza stava transitando nei pressi di Piazza Calvi, zona Biscione, venendo aggredito verbalmente da un coetaneo di origine marocchina residente a Vittorio Veneto. Questo, con il pretesto di essere stato guardato in malo modo, assieme ad altri due giovani (residenti a Vittorio Veneto e Spresiano) aveva cominciato a sferrare calci e pugni al giovane indifeso. All'arrivo dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile che sorvegliavano la zona, i marocchini si erano dati alla fuga, salvo essere identificati poco dopo venendo deferiti alla Procura per i Minori di Venezia. Si scoprirà che uno di questi tre era già gravato dal divieto di frequentare luoghi pubblici ed intrattenersi con persone dedite alla commissione di azioni violente. Lo stesso era già stato denunciato due settimane prima, sempre dai Carabinieri di Conegliano, perché ritenuto autore di un furto all’interno di una profumeria sempre a Conegliano. Per la vittima qualche escoriazione e una ferita contusa a uno zigomo.