Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Paese, il sindaco Pietrobon indignato: “Un gesto spregevole"

CASTAGNOLE: I LADRI DI RAME SACCHEGGIANO IL CIMITERO

Episodio questa notte, spariti i tetti di quattro cappelle


PAESE - Un vero e proprio raid quello che una banda di ladri ha messo a segno questa notte al cimitero di Castagnole di Paese. Ignoti hanno letteralmente saccheggiato coperture in rame e altro materiale da tombe e quattro cappelle famigliari. Il danno, molto ingente, ammonta a circa 20mila euro. “Un gesto spregevole che offende un luogo sacro alle emozioni e ai sentimenti dei cittadini”. Questo il commento del sindaco di Paese Francesco Pietrobon alla notizia del raid della notte scorsa al cimitero di Castagnole, dove ignoti hanno rubato le coperture in rame dei servizi pubblici e di quattro cappelle di famiglia. Un furto che, ad una prima stima, ha prodotto danni diretti per oltre 20 mila euro, a cui aggiungere il valore del materiale rubato. “Un atto infame e barbaro – ha detto Pietrobon – ben al di là dell’ammontare della refurtiva o dei danni causati. La profanazione delle tombe familiari per il furto di rame è la dimostrazione di una totale mancanza di rispetto verso le regole e i sentimenti della comunità”. “La Giunta – ha concluso il primo cittadino di Paese - oltre a definire un piano per il rafforzamento dei  controlli diretti in collaborazione con le forze dell’ordine, ha deciso nella seduta odierna di valutare un progettro per la realizzazione, in tempi brevissimi, di sistemi di videosorveglianza in tutti i siti cimiteriali delle frazioni, sul modello di quanto è stato già predisposto ed installato presso il cimitero di Paese”. Sul fatto accaduto stanno ora indagando i carabinieri della stazione di Paese.