Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Traffico paralizzato per un'ora, un ferito non grave

SCHIANTO IN VIALE VITTORIO VENETO, AUTO CAPOVOLTA

Coinvolta una Alfa 147, una Freemont ed un ciclista


TREVISO - Spaventoso schianto poco dopo le 12 lungo viale Vittorio Veneto, a poche centinaia di metri di porta San Tomaso. Ad entrare in collisione una Fiat Freemont con al volante un 44enne della provincia di Cuneo, G.D., che procedeva in direzione di Villorba ed una Alfa 147 guidata da un 83enne di Mestre, R.D.. Questa vettura procedeva in senso contrario al fuoristrada e per un malore del conducente è finita sull'opposta corsia di marcia. L'impatto, seppur non violentissimo, è stato inevitabile: l'Alfa 147 si è capovolta sull'asfalto. L'83enne è stato soccorso dai paramedici del Suem118: le sue condizioni non sono preoccupanti. L'uomo, ora ricoverato presso il Ca' Foncello, non è in pericolo di vita e sarebbe stato colto da un malore: stava tornando a casa dopo un giro in bicicletta (indossava infatti pantaloncini e maglietta), mezzo che era a bordo della sua Alfa 147. Illeso il 44enne alla guida del Freemont: ha raccontato di aver visto la vettura spostarsi lentamente verso la sua corsia di marcia con il guidatore, l'83enne appunto, che aveva il capo chino sul volante. Sul posto per i rilievi di legge sono intervenuti gli uomini della polizia locale di Treviso. Il traffico è rimasto interdetto fino alle 13, poi la situazione è tornata alla normalità. In coda, in attesa che i mezzi incidentati venissero rimossi, erano presenti sei corriere ed un autobus.