Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il giovane, di Ponzano, arrestato dai carabinieri sul posto di lavoro

IL "TERRORE DELLE LUCCIOLE" ╚ UN OPERAIO 21ENNE

Lo scorso 11 luglio aveva rapinato due giovani romene


CASIER - Lo scorso 11 luglio, tra le 3 e le 3.30 della notte, aveva rapinato due lucciole lungo il Terraglio, a Preganziol: in entrambi i casi dopo averle fatte salire in auto per consumare una prestazione sessuale, le ha rapinate riuscendo ad appropriarsi della borsa di una delle straniere, con all'interno l'incasso della nottata, circa 300 euro. Il "terrore delle lucciole", sospettato ora di altri episodi simili messi a segno in passato, è un operaio 21enne di Ponzano, senza nessun precedente penale alle spalle. Il giovane è stato arrestato in mattinata su ordinanza del gip del tribunale di Treviso mentre si trovava sul luogo di lavoro: a stringergli le manette ai polsi sono stati i carabinieri di Dosson di Casier che nelle ultime due settimane avevano indagato a lungo sulla doppia rapina. Il 21enne deve rispondere ora di rapina aggravata. Decisive nelle indagini dei militari sono state le testimonianze delle prostitute che erano state vittime dell'operaio. Attualmente il 21enne si trova agli arresti domiciliari con il sistema del “braccialetto elettronico”. Nei prossimi giorni sarà sottoposto all'interrogatorio di garanzia.