Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Autore un 26enne di Villorba, fermato dai carabinieri

L'ALLARME: "C'╚ UNA BOMBA ALL'OSPEDALE CA' FONCELLO"

Telefonata minatoria arrivata alle 13 al Suem 118


TREVISO - Allarme bomba all'ospedale Ca' Foncello di Treviso. Una telefonata anonima, arrivata al centralino del Suem 118 poco dopo le 13 di oggi, minacciava la presenza di un ordigno presso il pronto soccorso del nosocomio trevigiano. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e le volanti della polizia. L'allarme, dopo le verifiche del caso svolte per accertare la presenta del fantomatico ordigno, è rientrato poco dopo le 14.30. Fortunatamente non è stato necessario evacuare nessun reparto. In breve tempo la polizia ha identificato l'autore della telefonata: si tratta di un 26enne di Villorba, dimesso solo due settimane fa dal reparto di psichiatria. Il giovane, P.T., aveva utilizzato per chiamare il 118 il suo telefono cellulare; nell'arco di pochi minuti i carabinieri della stazione di Villorba lo hanno rintracciato all'interno di un residence di Villorba. Per il 26enne scatterà molto probabilmente una denuncia per procurato allarme.