Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La Loggia ospiterà l'8 agosto il concerto de I Solisti di Radio Veneto uno

LA STORIA DEL MUSEO DELLA BATTAGLIA DI VITTORIO VENETO

Ospite Luigi Marson direttore onorario e nipote del fondatore


TREVISO - Prosegue il nostro viaggio nel raccontarvi il Museo della Battaglia di Vittorio Veneto che il prossimo 8 agosto ospiterà nella Loggia e l'antistante Piazza Giovanni Paolo I, il nuovo concerto dei Solisti di Radio Veneto Uno diretti dal Maestro Giorgio Sini in occasione dei 100 anni dalla Grande guerra.
Inaugurato il 2 novembre del 1938, il Museo della Battaglia ha riaperto i battenti dopo alcuni mesi di restauro e ammodernamento lo scorso novembre 2014. Fondatore del museo Luigi Marson, vittoriese, ragazzo del '99, che raccolse durante il primo conflitto bellico raccolse durante le battaglie una serie di reperti con lo scopo di non dimenticare e far riflettere le generazioni future sul significato della guerra.
Ing. Luigi MarsonA distanza di anni il museo ha continuato a raccogliere oggetti ricevendo numerose donazioni da parte del Ministero della Guerra ma soprattutto di privati cittadini, e l'omonimo nipote ing. Luigi Marson ha proseguito il lavoro del nonno ed ora è direttore onorario del Museo della Battaglia. Ospite nei nostri studi, ci ha svelato alcuni aneddoti sulla storia del Museo e sui reperti che vi sono tuttora contenuti.
"Il primo oggetto raccolto da mio nonno risale al gennaio del 1918 nella battaglia di Caposile - ricorda Marson - vide nelle mani di un cadavere ungherese la corona di un rosario e decise di conservarlo come testimonianza della guerra. Significativo - prosegue - che il primo cimelio di un museo sulla guerra sia uno strumento di fede e di preghiera...."
Nello streaming l'intervista integrale all'ing. Luigi Marson


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
30/07/2015 - Il Museo della Battaglia di Vittorio Veneto
27/07/2015 - I solisti di Radio Veneto Uno a Vittorio Veneto l'8 agosto