Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, paura in via Torre d'Orlando, trasportata al Grandi Ustionati

FIAMMATA DI UNA BOMBOLA D'OSSIGENO, GRAVE 64ENNE

Lidia De Bortoli stava assistendo l'anziana madre


TREVISO - Gravi ustioni sul 40% del corpo con interessamento alle via aeree. Sono drammatiche le condizioni di una 64enne, Lidia De Bortoli, colpita nel primo pomeriggio di oggi dalla fiammate di una bombola d'ossigeno all'interno della sua abitazione di via Torre d'Orlando, nel quartiere di Sant'Angelo, a Treviso. La donna è stata soccorsa dal Suem118: dopo il trasporto al Ca' Foncello è scattato il trasferimento al reparto Grandi Ustionati di Padova. Le sue condizioni sarebbero drammatiche. Sul luogo dell'esplosione sono giunti i vigili del fuoco che ora indagano sulle cause dell'episodio. Secondo una prima ricostruzione la 64enne stava assistendo la madre, di circa 95 anni, spostando la bombola d'ossigeno verso di lei, per farla respirare: improvvisamente la bombola ha preso fuoco ustionando gravemente la figlia. Probabilmente, si sospetta, la bombola aveva una perdita: un innesco, al momento ignoto, ha causato la fiammata.