Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

San Biagio, al lavoro 5 squadre dei vigili del fuoco e i carabinieri

ROGO NELLA NOTTE A CAVRIE, DEVASTATA ABITAZIONE

Fiamme causate da un corto circuito, nessuno in casa


SAN BIAGIO - Un vasto incendio, divampato poco dopo la mezzanotte, ha devastato un'abitazione di due piani a Cavrie di San Biagio di Callalta, in via Fornasata. A provocare le fiamme è stato un corto circuito all'impianto elettrico che ha causato l'incendio di un frigorifero, dei mobili della cucina e quindi l'esplosione di una bombola di gas. All'interno del caseggiato, di proprietà di una famiglia di giostrai, non vi era nessuno al momento del rogo: i residenti si trovavano infatti sul litorale veneziano per lavoro. Sul posto sono intervenute cinque squadre dei vigili del fuoco da Treviso e Motta di Livenza con 14 pompieri ed un'autoscala, i carabinieri della stazione di San Biagio e la polizia. Per ora gli investigatori hanno completamente escluso il dolo ma sono in corso ulteriori accertamenti da parte della squadra della polizia giudiziaria dei vigili del fuoco. Le operazioni di spegnimento sono terminate verso le 4 del mattino quando il caseggiato è stato definitivamente messo in sicurezza. A dare l'allarme al 115 erano stati i residenti di un'abitazione adiacente che ha rischiato di essere interessata dalle fiamme: a risvegliarli è stata l'esplosione, fragorosa, della bombola.




Galleria fotograficaGalleria fotografica