Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista a Francesco Tomasinelli, sabato all'Oasi Cervara di Quinto di Treviso

"VADO A VIVERE IN CITTĄ" LA SCELTA DI SEMPRE PIŁ... ANIMALI SELVATICI

Tante nuove presenze nelle aree pił urbanizzate. La causa? La cementificazione


QUINTO - “C'è un numero sempre crescente di specie di animali selvatici che si stabiliscono all'interno delle nostre città. Non tanto perché le nostre città siano particolarmente ospitali per la fauna ma perché il cemento mangia un numero sempre maggiore di aree agricole e seminaturali e quindi gli animali, loro malgrado, sono costretti a vivere vicino a noi.”
Queste le parole del divulgatore scientifico e reporter Francesco Tomasinelli, autore del libro “Vado a vivere in città”, che presenterà sabato 1 agosto, ore 20.30, all'Oasi Cervara di Quinto di Treviso.
Con l'ausilio di immagini e filmati, l'esperto naturalista dimostrerà che le città, anche quelle più grandi, non sono i deserti biologici che molti si aspettano ma un ambiente complesso che può ospitare un numero sorprendente di specie di uccelli, ma anche di mammiferi, rettili, anfibi, insetti e pesci, come i falchi grillai a Matera o i granchi di fiume a Roma. Presenze discrete e schive, o che spesso non notiamo perché in fondo poco educati a prestare attenzione alla natura.

In questo senso si potrà recuperare già da sabato: il pubblico, infatti, sarà accolto dal direttore del parco Erminio Ramponi che racconterà, lungo i sentieri del Parco, la vita degli animali che nell’Oasi di Cervara hanno trovato casa: i gufi, le cicogne, gli aironi, il martin pescatore...

Ingresso 5 euro

I prossimi appuntamenti:
sabato 8 agosto ore 20.30 “La giungla in giardino” documentario di Jan Haft (lingua originale)
Sabato 15 Agosto ore 19.30 “Novilunio” Camminata notturna lungo la Treviso-Ostiglia

Per info www.oasicervara.it
Essendo i posti disponibili limitati, si consiglia di prenotare la propria presenza al numero 335.1248514 oppure a eventi@oasicervara.it
E’ sempre opportuno portare con sé una torcia e indossare scarpe comode.