Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pusher fermato durante un controllo stradale dei carabinieri

SPACCIO DI COCAINA, ARRESTATO UN 50ENNE

Riforniva il coneglianese, condannato a 3 anni e 8 mesi


CONEGLIANO - Un 50enne di San Biagio di Callalta, da tempo residente a San Vendemiano, è stato arrestato alcune settimane fa dai carabinieri per spaccio di cocaina. L'uomo, da tempo nel mirino dei militari, era stato pedinato a lungo fino a quando, durante un controllo stradale, scattarono le manette. A bordo del mezzo furono ritrovate varie buste di cocaina che erano destinate ad alcuni clienti di Conegliano. Altra polvere bianca fu trovava presso l'abitazione del 50enne, nascosta dentro la cappa della cucina. Complessivamente vennero sequestrati 21 grammi di cocaina e 2mila euro in contanti. Lo spacciatore, dopo un periodo trascorso agli arresti domiciliari, è stato portato ieri pomeriggio in carcere a Santa Bona. Il provvedimento del giudice ha riconosciuto l’esecutività della pena per il reato di spaccio nel 2014, più un residuo di un'altra condanna del 2009, condannandolo alla reclusione complessiva di 3 anni e 8 mesi da scontare in cella.