Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12░ Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Villorba, restano gravi le condizioni del 63enne ferito

IDENTIFICATO IL PIRATA DI CASTRETTE, ╚ UN INDIANO DI 30 ANNI

Aveva travolto un centauto con il furgone ed era fuggito


VILLORBA - E' stato identificato il pirata della strada che lo scorso 31 luglio, alla guida di un furgone, aveva provocato l'incidente stradale di Castrette di Villorba in cui era rimasto gravemente ferito un motociclista 63enne di Conegliano, attualmente ancora in prognosi riservata presso il Ca' Foncello di Treviso. Si tratta di un cittadino indiano di 30 anni, residente a Pordenone e senza precedenti alle spalle: ora dovrà rispondere di omissione di soccorso e lesioni. L'asiatico, dipendente di una ditta di volantinaggio con sede a Prata di Pordenone (la proprietaria è una connazionale), è stato incastrato dalle indagini svolte dalla polizia locale e coordinate dal comandante Riccardo Sutto. Le condizioni del 63enne, vittima del "pirata", restano intanto sempre critiche: i medici, a distanza di più di una settimana, non hanno ancora potuto sciogliere la prognosi che resta dunque riservata. Nei prossimi giorni l'uomo dovrà essere sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico.

Galleria fotograficaGalleria fotografica