Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, perquisito dalla Municipale dopo che i controllori l'avevano fermato

SENZA BIGLIETTO DELL'AUTOBUS, MA CON LA DROGA

Africano alla stazione delle corriere con 18 grammi di hashish


TREVISO - L'hanno fermato perchè non aveva il biglietto dell'autobus, gli hanno trovato addosso 18 grammi di droga.
Sabato scorso, poco dopo mezzogiorno, gli agenti della Polizia locale di Treviso è intervenuta, su richiesta degli addetti della Mom, nel piazzale dell'autostazione delle corriere di Lungo Sile Mattei: i controllori dell'azienda dei trasporti avevano sorpreso due stranieri, entrambi cittadini del Gambia, senza il titolo di viaggio. Mentre la pattuglia raggiungeva il posto, uno dei due africani fuggiva, tra l'altro lasciando nelle mani degli operatori il permesso di soggiorno temporaneo. Il connazionale rimasto sul posto, provvisto di documenti, invece, durante la verbalizzazione, mostrava evidenti segni di nervosismo. La perquisizione decisa dagli agenti, insospettiti da tale comportamento, rivelava il motivo dell'ansia: l'uomo nascondeva alcuni panetti di hashish. Lo stupefacente è stato ovviamente sequestrato e l'extracomunitario segnalato alla Prefettura.
In attesa che venga completato l'addestramento dell'unità cinofila, continua dunque l'impegno della Polizia locale nella prevenzione e nella repressione dell'assunzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle zone più a rischio della città.
Nella notte precedente la Municipale, ha anche effettuato un cosiddetto “pattuglione” contro la guida in stato di ebbrezza ed altre infrazioni alle sicurezza della circolazione. Oltre una sessantina i veicoli controllati tra le 22 di venerdì e la 4 di mattina di sabato, nei due posti di controllo effettuati, in via Tasso e in viale Fratelli Cairoli. Dei trentadue conducenti sottoposti a pretest alcolimetrico, uno solo è risultato al di sopra dei limiti di legge, con un tasso di 0,66 g/l. Per questo è stato dovrà pagare 531 euro di multa e gli verranno tolti 10 punti sulla patente. Tre automobilisti, invece, sono stati sanzionati per la mancata revisione del loro veicolo, mentre una signora è stata fermata, alle 2 di notte, alla guida di un ciclomotore senza la patente.