Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Breda, la vittima è Danilo Amato, lavorava in aeronautica

SANGUE SULLE STRADE, MORTO MOTOCICLISTA 43ENNE

Il centauro si è scontrato con un furgone in via Cal di Breda


BREDA DI PIAVE - Tragedia della strada poco dopo le 13 di oggi a Vacil di Breda. A perdere la vita un motociclista di 43 anni, Danilo Amato, ex pilota dell'aeronautica del 51° Stormo di Istrana: era originario del casertano e da due anni era in pensione. L'uomo stava viaggiando lungo via Cal di Breda in sella alla sua potente Yamaha R1, pare a forte velocità, da Carbonera in direzione di Vacil: ancora poche centinaia di metri e avrebbe raggiunto la sua abitazione. Improvvisamente un furgone Opel Movano con al volante un piastrellista della zona, Angelo Piccoli, di circa 50 anni, è fuoriuscito da una laterale, via Bagnon, per svoltare alla sua sinistra. L'impatto tra il mezzo e la moto è stato inevitabile e spaventoso. A terra nessun segno di frenata. Il motociclista campano è morto praticamente sul colpo e a nulla sono valsi i tentativi di soccorso da parte dei paramedici del Suem118, giunti sul posto con l'elicottero. Via Cal di Breda, già teatro un mese da di un'altra tragedia della strada, è rimasta chiusa al traffico per oltre due ore. A svolgere i rilievi di legge sono stati gli agenti della polizia stradale di Vittorio Veneto. Alcuni testimoni che vivono nella zona raccontano di aver sentito e visto l'arrivo della moto bianca e rossa di Danilo Amato e poi un boato spaventoso. “Lo chiamavamo la freccia rossa”: dicono alcuni amici del 43enne che sono giunti sul posto.