Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novitā di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alice Rusconi Bodin č referente veneta per la Sea Shepard

BLOCCA LA "GRINDADRĀP": ARRESTATA ALLE FÆR ØER

Avrebbe ostacolato la tradizionale caccia ai delfini



TREVISO
– (gp) Arrestata ale Isole Fær Øer per aver interferito con la tradizionale “Grindadràp”, la locale caccia ai delfini. E' la sorte toccata alla trevigiana Alice Rusconi Bodin, referente veneta di Sea Shepherd Italia, l’organizzazione animalista mondiale che si batte per la difesa del mare e dei suoi abitanti. Assieme alla trevigiana di Crespano del Grappa, sono finiti in manette altri quattro attivisti dell'associazione animalista: si tratta dell’olandese Rudy de Kieviet, dell’inglese Lawrie Thomson, dell tedesco Tobias Boehm e dello statunitense Frances Holtman.

A tutti e cinque gli esponenti di Sea Sheperd sono stati confiscati i passaporti e sono stati liberati in attesa di giudizio, che deciderà sulle sanzioni, amministrative o restrittive della libertà personale, da applicare a ciascun caso. Secondo l'accusa i cinque animalisti difeso un branco di globicefali che erano stati presi di mira per essere massacrati nel corso della “Grindadráp”. Circa una sessantina di esemplari, nonostante la protesta, sono stati uccisi.