Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Comune paga i propri debiti, in media, in appena 20 giorni

SALDO FATTURE: TREVISO AL TOP IN VENETO, 2° IN ITALIA

Manildo: "E' così che si sostengono imprese e occupazione"



TREVISO
- E’ Treviso il Comune più virtuoso del Veneto per il pagamento delle fatture e il secondo in Italia. A dirlo i dati del Ministero dell’economia e delle finanze inseriti nella piattaforma per la certificazione dei crediti che contiene l’elenco delle 100 amministrazioni pubbliche più virtuose d’Italia. Tra l’1 luglio 2014 e il 30 giugno 2015 il Comune di Treviso ha pagato 4546 fatture, liquidandone il 98 per cento mediamente in 20 giorni. Un tempo che ha fatto conquistare al Comune la settima posizione assoluta nella classifica generale delle amministrazioni che mediamente pagano i propri fornitori in 32 giorni.


“Un bel risultato raggiunto grazie al lavoro degli uffici e del settore ragioneria e finanze che ha coordinato il lavoro degli altri  settori preposti alla fase della liquidazione delle fatture  - commenta il primo cittadino di Treviso Giovanni Manildo - Se le procedure sono rapide ed efficienti significa che il lavoro dell’intera macchina comunale funziona e i tempi resi più veloci grazie all’impegno dei dipendenti”.


Un contributo importante al raggiungimento di questo tempo record lo hanno dato le procedure informatizzate: dal 31 marzo infatti tutti i fornitori degli enti pubblici sono obbligati a trasmettere le proprie fatture in formato elettronico: “Perché questo fosse possibile, come richiesto dalla normativa, il dirigente del settore ragioneria e finanze ha individuato un referente dell’amministrazione e un ufficio destinatario della fatturazione elettronica nell’ufficio fiscale. Perché il nuovo sistema entrasse velocemente a regime, è stata già a fine 2014 inviata a tutti gli uffici un’apposita direttiva contenente le procedure da seguire.

"Inoltre - chiude il sindaco - La velocità di pagare i fornitori e gli appaltatori non ha solamente valenza giuridica di rispetto delle regole comunitarie e nazionali, ma è un efficace strumento finanziario per sostenere l'attività e lo sviluppo delle aziende e quindi l'occupazione, basti ricordare che nell'anno preso in considerazione le 4546 fatture corrispondono all'avvenuto pagamento  da parte del Comune di quasi 37 milioni di euro".