Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, l'incendio martedì sera alle 18.30

FULMINE DISTRUGGE L'EX MULINO BRUNI

Spegnimento complicato per la presenza di amianto


VITTORIO VENETO - Fiamme al vecchio mulino Bruni di Vittorio Veneto. L'incendio, scoppiato ieri alle 18.30 pare per un cortocircuito causato da un fulmine, ha distrutto lo storico edificio che si trova sulle rive del fiume Meschio. A dare l'allarme un passante che si trovava lungo la pista ciclopedonale che passa di fronte all'ex mulino, disabitato da 30 anni. A quanto pare il fuoco sarebbe divampato da un palo dell'energia elettrica attaccato all'edificio e si sarebbe in breve tempo propagato, alimentato dai solai in legno dello stabile. Le operazioni di spegnimento sono state complicate dalla presenza di coperture in amianto. I vigili del fuoco sono comunque riusciti a trarre in salvo i quattro cani che vigilavano l'area, proprietà della famiglia De Nardo. All'interno del mulino si trovavano un paio di moto d'epoca, un decespugliatore e alcune bottiglie. Tutto andato distrutto.
In concomitanza a questa operazione, una squadra dei vigili del fuoco interveniva sempre a Vittorio Veneto, in un'abitazione in via Nove Alto 119 dove aveva preso fuoco un materasso. Il fratello e la sorella inquilini, non hanno riportato danni.