Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A un anno dalla tragedia il maltempo crea ancora disagi

PAURA A REFRONTOLO: FRANA BLOCCA VIA MOLINETTO

Il torrente Lierza tenuto sotto controllo: si temono piene



REFRONTOLO
– Una pioggia nemmeno troppo intensa a fatto ripiombare Refrontolo nella Paura. In via Molinetto, la strada che collega il centro del paese al vecchio mulino dove poco più di un anno fa hanno perso la vita Maurizio Lot, Giannino Breda, Luciano Stella e Fabrizio Bortolin a causa di una piena improvvisa del Lierza, uno smottamento ha bloccato la strada. Un fronte franoso di circa 15 metri ha infatti invaso la carreggiata (a una trentina di metri di distanza dal Molinetto della Croda), di fatto isolando i residenti e facendo finire proprio nel torrente Lierza, ingrossato dalle piogge degli ultimi giorni, qualche albero e un palo della Telecom. Sul posto sono giunti, oltre ai vigili del fuoco di Conegliano per ripristinare la viabilità e mettere in sicurezza la strada, anche i carabinieri che stanno monitorando la situazione.