Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'avventura di quattro ragazzi veneti all'Università di Santa Barbara

DIECI GIORNI DA SOGNO AL CAMP DI MICHAEL JORDAN

Antonio Mormile: "MJ è stato simpatico e disponibile"


TREVISO - Ed Sport e AMC Eventi e Comunicazione Srl hanno sottoscritto un accordo con l'Edisa di Rodolfo Fonseca, la corrispondente mondiale del prestigioso Michael Jordan Flight School Camp. Il 1 agosto sono partiti per Los Angeles quattro ragazzi Veneti, Simone Bacchin di Mogliano, Rocco Matteotti di Mogliano, Simone Cremonese di Bassano del grappa e Francesco Bortoluzzi di Mestre. Un'altro aereo è partito da Firenze con altri ragazzi, alcuni genitori e accompagnatori. Un'avventura durata una decina di giorni in california, a fianco di Michael Jordan: la racconta Antonio Mormile, presidente di Ed e amministratore unico di AMC: "A Los Angeles tre giorni di pura vacanza: lo Staples Center, Hollywood, una giornata allo Universal Studio, alle Six Flag (un enorme parco divertimenti ndr) e Nike Town. Poi trasferimento di 250 km. all’Università di Santa Barbara per il camp. Il primo giorno abbiamo potuto vivere tutta la carriera dì Michael Jordan, uno capace di spostare la borsa di Wall Street quando annunciò il suo rientro con le azioni di Nike sospese per eccesso di rialzo. Quando è entrato nel campo principale con il suo sorriso inconfondibile l'emozione mi ha paralizzato: mi chiedevo se ciò che stavo vivendo era vero o un sogno. Ed ho visto la felicità anche dei campers arrivati da tutto il mondo: erano 700 quella settimana, e altrettanti quella prima."
Che tipo è MJ? "Semplice ed alla mano, tutt’altro che un divo: stava sempre vicino ai ragazzi, voleva sapere come stavano, addirittura un giorno s’è messo a raccogliere da solo le cartacce dal campo. Man mano era diventato normale vederlo all'opera, anche se potevano avvicinarlo solo i ragazzi. Il camp è proseguito con tre allenamenti al giorno. Il compito mio e di Cristian Braidotti, collega di Ed Sport, era visionare e seguire i partecipanti. All'ultimo giorno per loro erano previsti foto ed autografo con tanto di bollino di autentica, per noi adulti invece la foto di gruppo. Io e Cristian siamo riusciti a staccarci dai nostri colleghi sudamericani ed a fare la foto individuale, essendo gli unici due corrispondenti dall'Italia e dall'Europa. In conclusione abbiamo potuto vivere un’esperienza che definirei assolutamente unica e meravigliosa. Ed abbiamo già iscritti per il 2016..."