Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Serata di beneficenza a Roncade venerdì 28 agosto alle 21

UNA CENA TRA VENETI PER AIUTARE LE VITTIME DEL TORNADO

L'idea nata da tre giovani imprenditori trevigiani e Confagricoltura



TREVISO
- I veneti aiutano i veneti: imprenditori, artigiani, giovani agricoltori e persone comuni tutti insieme per dare un mano alle popolazioni colpite dal tornado esprimendo il senso di solidarietà presente nei nostri territori. Questo il significato della cena di beneficenza promossa da Lamberto Dal Bò, Davide Liziero e Valentina Dominese a Roncade venerdì 28 agosto alle ore 21, presso il Whyes Dinner and Dance in Via Mezza Brusca, 2.

“Un gesto concreto – con queste parole l'imprenditore Lamberto Dal Bò lancia l’iniziativa - perché al di là delle mille parole di solidarietà e vicinanza sono sempre convinto che qualcosa di concreto si possa e si debba fare per dare un aiuto. E noi lo facciamo a modo nostro con una cena che possa contribuire a raccogliere risorse, ma anche per dare un segnale di speranza alla comunità del Brenta: non siete soli. Noi veneti sappiamo darci una mano l’un con l’altro. Fa parte del nostro spirito e della nostra identità. E questa serata ne è l’esempio concreto: i veneti che aiutano i veneti”.

La Sezione Giovanile di Confagricoltura - ANGA Giovani di Confagricoltura - in qualità di promotrice dell’evento ha coinvolto e organizzato questa serata con le altre associazioni giovanili di categoria - Coldiretti Giovani Impresa, AGIA-CIA Associazione Giovani Imprenditori Agricoli, AIGA Associazione Italiana Giovani Avvocati/Sezione Venezia, Super G Sezione Treviso e CONFAPI Associazione delle Piccole e Medie Industrie/Sezione Padova per offrire un contributo concreto all’emergenza che ha colpito la Riviera del Brenta.

“Uniti – afferma Valentina Dominese, Giovani di Confagricoltura Veneto (ANGA) - facciamo la differenza. “A sostegno della nostra amata Riviera del Brenta, devastata dal tornado dell’8 Luglio scorso, sono state da subito così tante le associazioni giovanili che hanno dato la loro adesione. Trovo sia davvero significativo che sulle cose davvero importanti tutti insieme collaboriamo e facciamo fronte comune. La Regione Veneto in primis e i Comuni interessati hanno prontamente appoggiato la nostra iniziativa, avvalorandola con il loro patrocinio. Mi auguro che siano in tanti a raccogliere l’invito a questa iniziativa di solidarietà rivolta alle persone che sono state duramente colpite da questa catastrofe.”.

Tra gli sponsor ci sono Ascotrade, Castagner Distillerie, Anno Domini 47 e Carraro Mercedes Benz.
Il costo della partecipazione alla cena è di 30€ a persona. Parte del ricavato sarà devoluto alla Regione Veneto nell’apposito conto corrente presso Unicredit Banca destinato ad accogliere i versamenti a sostegno dell’emergenza. Nel corso della cena, inoltre si raccoglieranno ulteriori donazioni libere che andranno ad aggiungersi al ricavato della serata.
Conclude Lamberto Dal Bo'- colgo l'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questa iniziativa, che unisce giovani e senior in un momento di vera è sentita collaborazione.