Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Progetto da 375mila euro, operai in azione da ottobre

PERCORSI SENZA BARRIERE IN CENTRO, VIA AI LAVORI

Creati passaggi di almeno 90 cm, senza scalini e antiscivolo


TREVISO - Via libera ai lavori di adeguamento dei percorsi urbani e all'eliminazione delle barriere architettoniche nel centro storico, un ulteriore tassello del progetto "MiMuovo a Treviso". La giunta comunale nella giornata di ieri ha approvato il progetto esecutivo che renderà a misura di tutti importanti percorsi cittadini: da Piazza dei Signori al Museo Santa Caterina, da Piazza Borsa alla Riviera Santa Margherita, dalla Stazione dei treni a Piazza dei Signori e ancora tratti di via A. De Gasperi, via Bressa fino alle Poste Centrali, via San Nicolò, via Isola di mezzo, Viale Cesare Battisti.
Un primo risultato di un lavoro che l’assessore alla cura e benessere urbano Ofelio Michielan ha avviato da tempo coinvolgendo prima di tutto le associazioni del territorio. Continuità dei percorsi garantendo l’assenza di ostacoli per un passaggio di almeno 90 cm, assenza di dislivelli non raccordati, andamento semplice e regolare, superfici non sdrucciolevoli, attento studio dei materiali e dei segnali cognitivi, sono i alcuni dei principi che hanno guidato le scelte progettuali: i lavori verranno realizzati in base a un preciso cronoprogramma e saranno già messi in appalto nelle prossime settimane in modo da essere avviati già dopo la metà di ottobre:  “E’ chiaro che il lavoro da fare perché la nostra città diventi davvero adeguata alle esigenze di tutti è molto – sottolinea l’assessore Michielan - Tuttavia il progetto che stiamo per realizzare è forse, e purtroppo, un caso isolato nel panorama complessivo del Veneto e più in generale dell’Italia. L’attenzione nei confronto della disabilità resta ancora molto bassa. Questo primo percorso permetterà alle persone disabili non solo di arrivare facilmente in centro città, ma anche di essere guidate attraverso dei particolari sensori”. L’importo complessivo del progetto è di 375mila euro di cui 225mila finanziati grazie alla partecipazione di un bando regionale, quasi 26mila euro di fondi già impegnati per l’attività di progettazione e quasi 125mila euro derivanti da parte dell’avanzo di bilancio vincolato all’eliminazione delle barriere architettoniche.