Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Il dirigente della Digos di Treviso, Gian Fabrizio Moschini.

PESTAGGIO DI FERRAGOSTO, DENUNCIATI OTTO DI FN

Minacce e lesioni in concorso per le botte ai ragazzi di Ztl


TREVISO - Sono tutti attivisti o simpatizzanti di Forza Nuova gli otto denunciati dalla Digos di Treviso in merito al pestaggio avvenuto nella notte di Ferragosto in un bar del centro di Treviso. L'aggressione scaturita ai danni di Alessandro Greguoldo, 26enne trevigiano vicino al collettivo Ztl Wake Up, era nata per motivi appartenenza politica, tanto che gli inquirenti - sostenuti anche dalla decisiva testimonianza della stessa vittima - hanno subito indirizzato le loro indagini verso la franchigia di estrema destra. Decisive le immagini delle telecamere a circuito chiuso posizionate nei pressi del bar "Cloakroom" in piazzetta Monte di Pietà, teatro del pestaggio. Sono così scattate le denunce per minacce gravi e lesioni in concorso e le perquisizioni verso otto ragazzi tutti tra i 25 e i 35 anni, riferisce il dirigente della Digos di Treviso, Gian Fabrizio Moschini "riconducibili al movimento Forza Nuova".
Greguoldo che aveva ricevuto diversi colpi al viso con la frattura del setto nasale, aveva avuto una prognosi di 30 giorni, ferita nell'occasione anche Giulia, studentessa di 20 anni che accorsa per dividere i facinorosi aveva rimediato una microfrattura alla spalla destra.

AUDIO Nell'intervista la vicenda nelle parole del dirigente della Digos di Treviso, Gian Fabrizio Moschini.

Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
18/08/2015 - Forza Nuova: "ZTL vive nell'illegalitą e spaccia"
17/08/2015 - Denunciati gli aggressori di Alessandro e Giulia
15/08/2015 - Rissa in piazzetta Monte di Pietą: pestato un ragazzo