Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Contestata anche la "presunta" aggressione ai danni di Ztl

LA REPLICA DI FORZA NUOVA ALLE DENUNCE DELLA DIGOS

"Il ragazzo era alterato da sostanze psicotrope"


TREVISO - Poche ore dopo le denunce della Digos di Treviso, scattate ai danni di otto persone definite "vicine" al movimento Forza Nuova, arriva la replica dei militanti del sodalizio politico trevigiano che riportiamo qui sotto.
"Ci troviamo costretti, per l’ennesima volta, a rettificare quanto scritto sui quotidiani locali in data odierna in merito ad una presunta aggressione a un militante del collettivo ZTL.
Un episodio in particolare è passato nel totale silenzio della carta stampata; il ragazzo in questione al termine della serata era visibilmente alterato dall’effetto di sostanze psicotrope e questo fatto ha provocato la reazione violenta della madre, riportata all’epoca dei fatti dagli stessi giornalisti, e una denuncia da parte della polizia per i suoi comportamenti minacciosi e insolenti. Questo fatto va contestualizzato col casellario giudiziale del giovane, che “vanta” diverse denunce oltre ad un foglio di via notificato qualche tempo fa. Non riteniamo corretto dunque far passare per martire il soggetto in questione." Della vicenda adesso si occuperà la magistratura.


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
29/08/2015 - Pestaggio di ferragosto, denunciati otto di FN
18/08/2015 - Forza Nuova: "ZTL vive nell'illegalitą e spaccia"
17/08/2015 - Denunciati gli aggressori di Alessandro e Giulia
15/08/2015 - Rissa in piazzetta Monte di Pietą: pestato un ragazzo