Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

VIDEO Per tutti 161 euro di multa e decurazione di 5 punti

SMARTPHONE ALLA GUIDA, 90 TREVIGIANI MULTATI

Controlli della polstrada, nei guai un automobilista su sei


TREVISO - Telefonano, messaggiano con Whattsapp e aggiornano il proprio profilo Facebook mentre guidano: in una mano il volante, nell'altra lo smartphone. Un malcostume sempre più diffuso tra gli automobilisti tanto che secondo un'indagine dell'Istat la distrazione è diventata la principale causa di incidente stradale, sopravanzando l'alta velocità o la guida in stato di ebrezza o sotto sostanze stupefacenti. A leggere i risultati di quattro giorni di controlli, svolti dal 27 al 30 agosto dalla polizia stradale di Treviso, la situazione è allarmante anche nella Marca: sono stati multati per uso scorretto del telefono cellulare o smartphone ben 90 trevigiani. Per tutti è scattata una multa da 161 euro, la decurtazione di 5 punti dalla patente e in caso di recidiva nell'arco dei prossimi due anni rischiano la sospensione della patente per un mese. Sono principalmente gli uomini ad essere finiti nel mirino ma anche molte donne. I controlli della polstrada sono stati svolti, lungo Feltrina, Pontebbana, Postumia e altre arterie ad alto scorrimento, sia con normali pattuglie che con agenti in borghese, impegnati anche nel documentare con dei video le infrazioni degli automobilisti: molti arrivano a negare l'evidenza, contestano, alcuni addirittura raccontano di essere al telefono per lutti in famiglia o malori di parenti.

Galleria fotograficaGalleria fotografica