Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fregona, allarme in Cansiglio alle 19.30, trovati alle 23

PERDONO IL SENTIERO, ESCURSIONISTI IN DIFFICOLTÀ

Salvati dal soccorso alpino un 34enne ed una 24enne di Mestre


FREGONA - Ieri sera attorno alle 19.30, una coppia di escursionisti ha contattato il 118 per avere informazioni, poiché non riusciva a ritrovare il sentiero per ritornare alla macchina e si approssimava il buio. Messi in contatto telefonico con la Stazione del Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane, ai ragazzi sono stati chiesti dettagli per cercare di risalire al percorso seguito. Parcheggiata la macchina a Cadolten, sopra Fregona, i due ragazzi, F.C., 34 anni, lui, G.D.I., 24 anni lei, entrambi di Mestre, erano saliti all'Agnellezza ed erano scesi lungo il sentiero delle Terre nere. Poi dicevano che una frana li aveva costretti a scegliere un itinerario parallelo e avevano iniziato a girare attorno allo stesso posto. Le indicazioni erano però frammentarie, anche per la paura che nel frattempo era subentrata. Mentre una squadra partiva dall'alto per andare loro incontro, un soccorritore al cellulare cercava di tranquillizzarli, per spiegare loro il modo per spedire le coordinate, visto che la scarsa copertura non permetteva di scaricare l'applicazione per il georilevamento. Una volta riusciti, i soccorritori si sono diretti nel punto indicato, anche se i due, pur avendo detto loro di stare fermi, continuavano a spostarsi. Finalmente la squadra è riuscita a individuarli su una strada cementata, dove era stato detto alla coppia di tornare, a circa 800 metri di quota, e li ha riaccompagnati alla macchina. L'intervento si è concluso attorno alle 23.