Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le prime immagini a meno di due mesi dall'inaugurazione

NUOVO MUSEO A TREVISO: IL BAILO TORNA A SPLENDERE

Il 29 ottobre l'apertura, Manildo: "Patrimonio dei trevigiani"


TREVISO – A meno di due mesi dall'inaugurazione ufficiale, fissata il 29 ottobre prossimo, il Museo Bailo è quasi pronto per tornare a risplendere dopo i lavori di ristrutturazione che lo proietteranno a diventare punto di riferimento non solo di Treviso ma di tutta Italia. Una struttura rivista e rivisitata, dopo 10 anni di chiusura al pubblico, che potrà ospitare, a differenza del passato, mostre internazionali con opere d'arte di alto profilo e prestigio. “La riapertura del museo Bailo è un motivo d'orgoglio per città – ha dichiarato il sindaco Giovanni Manildo – e ha un significato duplice: da una parte guarda in maniera forte alla nostra identità in quanto è un luogo custode della storia trevigiana, dall'altra è anche una struttura che apre al futuro anche dal punto di vista architettonico e dello sviluppo. Il Bailo è tornato a essere luminoso e versatile – chiude il primo cittadino – e un patrimonio della nostra comunità”. Il Museo Bailo sarà di fatto la star dell'autunno culturale trevigiano, anche se ci sarà anche la mostra di escher al Museo di Santa Caterina. Il restauro del Bailo è stato promosso nel 2010 dall'allora assessore alla cultura Vittorio Zanini (che il sindaco Manildo ha ringraziato pubblicamente), è costato circa 5 milioni di euro finanziati dalla Comunità Europea. Le esposizioni permanenti saranno incentrate su arturo Martini e sul '900. Tra i capolavori che verranno ospitati nel museo Bailo c'è la statua di "Adamo ed Eva", proprio di Martini, che è già stata posizionata al centro del primo chiostro visibile anche da Borgo Cavour.