Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Due settimane di carcere inflitte ad Alice Rusconi Bodin

BLOCCA LA CACCIA AI DELFINI ALLE FÆR ØER: CONDANNATA

Assieme a quattro compagni, sconterà la pena detentiva



TREVISO
- Una condanna a due settimane di carcere
o al pagamento di una multa di 25mila corone faroeresi (oltre 3.300 euro). Lo ha deciso il giudice danese che ieri ha affrontato il caso di Alice Rusconi Bodin, l'attivista 35enne di Crespano del Grappa che due settimane fa era stata arrestata mentre tentava di impedire il sanguinoso massacro di delfini sulle spiagge delle isole Fær Øer

Alice fa parte di
Sea Shepherd, associazione ecologista che si batte in tutti i mari del globo contro la caccia indiscriminata ai delfini. Assieme ad altri quattro compagni ha cercato di frapporsi tra un gruppo di delfini globicefali spinto a riva da alcune imbarcazioni e i cacciatori armati di arpioni e speciali coltelli utilizzati per "decapitare" le creature trascinate sulla spiaggia. Questo tipo di caccia è però accettata e regolamentata dalle leggi danesi.

Alice è stata quindi arrestata, ammanettata e
costretta ad assistere all'abbattimento dei delfini
. Ieri pomeriggio è arrivata la condanna. Lei e gli altri quattro compagni - l'olandese Rudy de Kieviet, l’inglese Lawrie Thomson, il tedesco Tobias Boehm e lo statunitense Frances Holtman - hanno deciso di non pagare nessuna multa, preferendo invece scontare la pena detentiva.