Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Due settimane di carcere inflitte ad Alice Rusconi Bodin

BLOCCA LA CACCIA AI DELFINI ALLE FÆR ØER: CONDANNATA

Assieme a quattro compagni, sconterà la pena detentiva



TREVISO
- Una condanna a due settimane di carcere
o al pagamento di una multa di 25mila corone faroeresi (oltre 3.300 euro). Lo ha deciso il giudice danese che ieri ha affrontato il caso di Alice Rusconi Bodin, l'attivista 35enne di Crespano del Grappa che due settimane fa era stata arrestata mentre tentava di impedire il sanguinoso massacro di delfini sulle spiagge delle isole Fær Øer

Alice fa parte di
Sea Shepherd, associazione ecologista che si batte in tutti i mari del globo contro la caccia indiscriminata ai delfini. Assieme ad altri quattro compagni ha cercato di frapporsi tra un gruppo di delfini globicefali spinto a riva da alcune imbarcazioni e i cacciatori armati di arpioni e speciali coltelli utilizzati per "decapitare" le creature trascinate sulla spiaggia. Questo tipo di caccia è però accettata e regolamentata dalle leggi danesi.

Alice è stata quindi arrestata, ammanettata e
costretta ad assistere all'abbattimento dei delfini
. Ieri pomeriggio è arrivata la condanna. Lei e gli altri quattro compagni - l'olandese Rudy de Kieviet, l’inglese Lawrie Thomson, il tedesco Tobias Boehm e lo statunitense Frances Holtman - hanno deciso di non pagare nessuna multa, preferendo invece scontare la pena detentiva.