Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli scatti di Emanuele Biggi, conduttore di Geo&Geo, e di Francesco Tomasinelli

I PREDATORI DEL MICROCOSMO NELLA MOSTRA FOTOGRAFICA DELL'OASI CERVARA

Sabato 5 settembre racconteranno vita e curiosità sugli insoliti animali


QUINTO DI TREVISO - Piccoli sauri che ricordano un drago in miniatura, mantidi religiose che tendono agguati su foglie e fiori, scorpioni fluorescenti, ragni grandi quanto una mano... Sono tra i protagonisti della mostra fotograficaI predatori del microcosmo” che inaugura sabato 5 settembre, ore 18.00, all’Oasi Cervara di Quinto.
A “catturare”, con i loro obiettivi, questi piccoli grandi predatori sono due noti divulgatori scientifici: Emanuele Biggi, conduttore di Geo&Geo, e Francesco Tomasinelli, autore de l libro “Vado a vivere in città”, entrambi presenti per l’inaugurazione dove verranno raccontantati aneddoti e curiosità sulla vita e le sfide quotidiane di questi insoliti animali: procurarsi da mangiare, evitare i predatori, trovare un partner e dare vita a una discendenza. In natura alcune specie hanno sviluppato strategie di attacco, difesa e riproduzione sorprendenti e inusuali sebbene animali di piccole dimensioni. Tra questi soprattutto molti insetti e altri piccoli invertebrati.
L’esposizione è allestita al primo piano del Centro Visitatori dell’Oasi, ma il suo percorso di scoperta inizia già all’ingresso dell’Oasi, dove presso la Biglietteria i visitatori riceveranno un depliant che gli guiderà lungo il percorso dove incontreranno nove gechi appesi agli alberi che porranno delle domande trabocchetto. Segnando le risposte alle domande sul depliant i visitatori potranno poi, visitando la mostra, scoprire molte cose interessanti sulla vita dei predatori, e i bambini riceveranno un premio per il percorso svolto presso il Bookshop del Centro.

GLI AUTORI
Emanuele Biggi è un naturalista genovese con un dottorato in Scienze Ambientali Marine.
E’ fotografo e comunicatore scientifico, specializzato nello studio degli animali, soprattutto i più insoliti e meno conosciuti, come rane, ragni, insetti e lucertole. La fotografia lo ha portato a intraprendere viaggi e spedizioni in tutto il mondo in cerca di soggetti e paesaggi da ritrarre per i suoi articoli. Si occupa di conservazione della Natura e collabora abitualmente con riviste di settore anche internazionali.
Da due anni è co-conduttore della trasmissione pomeridiana Geo&Geo su RaiTre.

Francesco Tomasinelli, laureato in Scienze Ambientali Marine presso l’Università di Genova, è stato da sempre affascinato dalla natura, e soprattutto dagli animali più insoliti e curiosi.
Ha lavorato in Italia e negli Stati Uniti in grandi acquari, per poi dedicarsi all’editoria, alla divulgazione scientifica e alle consulenze ecologiche e ambientali per aziende e studi professionali.

VISITE ALLA MOSTRA
La mostra sarà visitabile nel fine settimana: sabato dalle 14 alle 18 e la domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.00 fino al 1 Novembre. Tutte le domeniche alle ore 16.00 sarà possibile assistere all’alimentazione degli animali e al racconto delle abitudini di ciascuno da parte delle guide dell’Oasi Cervara.
Il costo di ingresso è di € 1,00.

VISITE PER LE SCUOLE
Durante la settimana per gruppi e scuole è possibile prenotare la visita. Il costo di € 6,00 comprende la visita guidata all’Oasi e alla mostra.

Galleria fotograficaGalleria fotografica