Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cortina, la Tezenis è inserita nello stesso girone della Tvb

PRIMO IMPORTANTE TEST PER LA DE LONGHI: ECCO VERONA

Appuntamento alle 17.30 allo stadio Olimpico del ghiaccio


CORTINA - Sabato 5 alle 17:30, allo Stadio Olimpico del Ghiaccio di Cortina, il ritiro della De’ Longhi Treviso Basket si chiude con la prima amichevole stagionale. La squadra è al completo e pronta per la sfida. Avversaria è la Tezenis Scaligera Basket Verona, che sarà opposta ai trevigiani nel prossimo campionato di Serie A2 (anche se le due squadre si incontreranno ufficialmente solo alla dodicesima giornata, il 13 dicembre).
A precedere l’incontro sono in programma il triangolare di Minibasket tra Treviso Basket, Godega Basket e Basket Valbelluna, e la finale del Cortina Playground, il campionato 3vs3 che si è tenuto nei giorni scorsi. L’evento chiude la Cortina Basket Week, una settimana in cui in città si sono alternate tante attività legate alla pallacanestro, dai giochi per i bambini ai talk-show, passando per le sfide alla playstation. Eventi gratuiti e aperti a tutti, come l’amichevole di sabato, per avvicinare sempre più persone a questo sport. L’allenatore della De’ Longhi Stefano Pillastrini è molto soddisfatto del lavoro della settimana e dell’accoglienza che la città ha riservato alla squadra: “La settimana qui a Cortina sta proseguendo benissimo. Pur percependo che la pallacanestro non è di casa, la località, a partire dal Sindaco Franceschi, ci ha messo subito a nostro agio: ci sono belle strutture, il campo allestito da Dalla Riva nel Palazzo del Ghiaccio è ottimo, l’Hotel Faloria e il suo staff sono favolosi e la piscina interna ci è stata di aiuto per agevolare i recuperi dalle fatiche dell’allenamento. E’ molto piacevole essere ben accolti come sta capitando a noi e trovare gente interessata, la prima speranza è che grazie a questa esperienza arrivino nuovi tifosi di Treviso Basket, sarebbe una vittoria bellissima.”
La partita si svolgerà all’interno dello Stadio Olimpico del Ghiaccio dove la squadra si è allenata in questi giorni, una location che non ha lasciato indifferenti. “Lavorare all’interno dello Stadio Olimpico è emozionante – continua Pillastrini, - si ha la sensazione di entrare in un tempio. Personalmente sono molto attratto dai luoghi ricchi di storia e di successi sportivi. I ragazzi sentono di entrare in un luogo sportivamente sacro, anche i più giovani e gli americani. Mi sento di ringraziare la Sportivi Ghiacci Cortina per averci “prestato” il loro impianto ed è stato stimolante confrontarsi con loro: pratichiamo discipline diverse e abbiamo imparato cose nuove.”
“Domani scenderemo in campo per una partita amichevole ma vera, contro un avversario che l’anno scorso ha dominato il campionato e che anche in questa stagione vuole recitare il ruolo di protagonista. A me il risultato finale non interessa, tutto il resto sì: capire in che condizione siamo, come e quanto si siano integrati i nuovi, che tipo di risposte qualitative e quantitative darà il lavoro svolto finora. So che verranno a vederci i nostri tifosi e spero ne vengano parecchi perché sarà bello condividere con loro l’atmosfera del Palazzo del Ghiaccio che, credetemi, è veramente particolare.”