Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cortina, la Tezenis è inserita nello stesso girone della Tvb

PRIMO IMPORTANTE TEST PER LA DE LONGHI: ECCO VERONA

Appuntamento alle 17.30 allo stadio Olimpico del ghiaccio


CORTINA - Sabato 5 alle 17:30, allo Stadio Olimpico del Ghiaccio di Cortina, il ritiro della De’ Longhi Treviso Basket si chiude con la prima amichevole stagionale. La squadra è al completo e pronta per la sfida. Avversaria è la Tezenis Scaligera Basket Verona, che sarà opposta ai trevigiani nel prossimo campionato di Serie A2 (anche se le due squadre si incontreranno ufficialmente solo alla dodicesima giornata, il 13 dicembre).
A precedere l’incontro sono in programma il triangolare di Minibasket tra Treviso Basket, Godega Basket e Basket Valbelluna, e la finale del Cortina Playground, il campionato 3vs3 che si è tenuto nei giorni scorsi. L’evento chiude la Cortina Basket Week, una settimana in cui in città si sono alternate tante attività legate alla pallacanestro, dai giochi per i bambini ai talk-show, passando per le sfide alla playstation. Eventi gratuiti e aperti a tutti, come l’amichevole di sabato, per avvicinare sempre più persone a questo sport. L’allenatore della De’ Longhi Stefano Pillastrini è molto soddisfatto del lavoro della settimana e dell’accoglienza che la città ha riservato alla squadra: “La settimana qui a Cortina sta proseguendo benissimo. Pur percependo che la pallacanestro non è di casa, la località, a partire dal Sindaco Franceschi, ci ha messo subito a nostro agio: ci sono belle strutture, il campo allestito da Dalla Riva nel Palazzo del Ghiaccio è ottimo, l’Hotel Faloria e il suo staff sono favolosi e la piscina interna ci è stata di aiuto per agevolare i recuperi dalle fatiche dell’allenamento. E’ molto piacevole essere ben accolti come sta capitando a noi e trovare gente interessata, la prima speranza è che grazie a questa esperienza arrivino nuovi tifosi di Treviso Basket, sarebbe una vittoria bellissima.”
La partita si svolgerà all’interno dello Stadio Olimpico del Ghiaccio dove la squadra si è allenata in questi giorni, una location che non ha lasciato indifferenti. “Lavorare all’interno dello Stadio Olimpico è emozionante – continua Pillastrini, - si ha la sensazione di entrare in un tempio. Personalmente sono molto attratto dai luoghi ricchi di storia e di successi sportivi. I ragazzi sentono di entrare in un luogo sportivamente sacro, anche i più giovani e gli americani. Mi sento di ringraziare la Sportivi Ghiacci Cortina per averci “prestato” il loro impianto ed è stato stimolante confrontarsi con loro: pratichiamo discipline diverse e abbiamo imparato cose nuove.”
“Domani scenderemo in campo per una partita amichevole ma vera, contro un avversario che l’anno scorso ha dominato il campionato e che anche in questa stagione vuole recitare il ruolo di protagonista. A me il risultato finale non interessa, tutto il resto sì: capire in che condizione siamo, come e quanto si siano integrati i nuovi, che tipo di risposte qualitative e quantitative darà il lavoro svolto finora. So che verranno a vederci i nostri tifosi e spero ne vengano parecchi perché sarà bello condividere con loro l’atmosfera del Palazzo del Ghiaccio che, credetemi, è veramente particolare.”