Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, lei ed il marito travolti sul cavalcavia di San Giuseppe

"RINGRAZIO QUEL RAGAZZO, SPERO DI INCONTRARLO"

Elisa Zanardo è stata sentita stamani dalla polizia stradale


TREVISO - “Voglio ringraziare quel ragazzo, spero di incontrarlo”. A pronunciare queste poche parole, schivando telecamere e taccuini, è stata Elisa Zanardo, la 40enne di Carbonera moglie di Enrico Scarabello, travolto e ucciso giovedì sera dall'auto guidata mentre attraversava a piedi il cavalcavia di San Giuseppe. La dedica della donna è riferita ad un giovane di colore che per primo è intervenuto a soccorrere lei ed il marito, ormai agonizzante nella scarpata che costeggia la strada. Si tratta di Salbre Abroubagui, 22enne calciatore del Burkina Faso. Elisa stamani, accompagnata dalla sorella Alessandra, si è recata presso gli uffici della polizia stradale di Treviso per fornire la sua versione dei fatti. La 40enne ha confermato punto per punto quanto la polstrada aveva già accertato giovedì notte, confermando anche di essere stata avvicinata dall'investitrice, Federica Dametto, subito dopo l'incidente. Elisa ed il marito stavano percorrendo, in fila indiana, il cavalcavia: prima dell'auto della barista di Casier che ha travolto la coppia, erano transitate altre dieci vetture. La patente di guida di Federica Dametto, emerge dagli accertamenti della polstrada, risultava rinnovata l'ultima volta nel 2009.