Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cessalto, dramma in A4, traffico in tilt in direzione Venezia

SCHIANTO IN AUTOSTRADA, MORTO UN CAMIONISTA

Autobotte tampona un mezzo per lo sfalcio dell'erba


CESSALTO - Un autotrasportatore tedesco di 64 anni, R.S., originario di Ravensburg, è morto in seguito ad un grave incidente stradale avvenuto attorno alle 17 lungo l'autostrada A4, in direzione Venezia, circa un km prima dello svincolo del casello di Cessalto. Secondo una prima ricostruzione della polizia stradale di Venezia il camionista, alla guida di un'autocisterna di un'azienda di trasporti tedesca che stava trasportando latte, avrebbe violentemente tamponato uno dei due trattori stradali che stavano eseguendo lo sfalcio dell'erba ai bordi della carreggiata. Entrambi i mezzi sono finiti fuori strada. Per l'autista del mezzo pesante non c'è stato nulla da fare: inutili i soccorsi prestati dai paramedici del Suem118 che sono intervenuti sul posto. Solo lesioni lievi per il conducente dell'altro mezzo: è stato trasportato all'ospedale di Sandonà per essere sottoposto ad accertamenti e alle medicazioni del caso. Al lavoro, per il recupero dei mezzi incidentati, anche i vigili del fuoco di Treviso e Portogruaro. Il traffico lungo l'arteria è andato in tilt con lunghissime code di auto a camion: il serpentone ha superato anche i 5 km di lunghezza. Sulll'incidente indaga ora la polizia stradale di Sandonà che ha effettuato i rilievi di legge sul posto.