Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, l'appello del segretario generale Rino Dal ben

QUATTORDICESIMA: MOLTI PENSIONATI NON FANNO RICHIESTA

Decine di telefonate sono giunte agli uffici FNP Cisl


TREVISO - Dopo molte telefonate ricevute in questi primi giorni di Settembre negli uffici FNP Cisl Belluno e Treviso, il Segretario Generale Rino Dal Ben sollecita i pensionati, e le donne vedove che percepiscono la reversibilità, che non avessero presentato il RED o la dichiarazione dei redditi e che non abbiano ricevuto la quattordicesima, a recarsi presso il patronato INAS per verificare la propria posizione e l’eventuale diritto alla riscossione.  “Sono molti, infatti, i soggetti che per reddito individuale, o per reversibilità, avrebbero diritto a ricevere la somma aggiuntiva alla pensione, o cosiddetta quattordicesima, ma non avendo presentato RED o 730 per l’INPS sono letteralmente degli sconosciuti  – dichiara Rino Dal Ben Segretario Generale FNP Cisl Belluno Treviso – La prestazione è pari a 336 euro, 420 euro oppure 504 euro, a seconda del numero di anni di contribuzione e non viene rivalutata. E’ concessa ai pensionati con almeno 64 anni di età, in possesso di un reddito personale lordo annuo che varia in relazione alla contribuzione effettuata. Chi pensa di poterne avere diritto, è bene che si rechi allo sportello del patronato al più presto, per poter così verificare la sua posizione e presentare la rispettiva domanda all’INPS.” La somma aggiuntiva è prevista per le seguenti tre fasce contributive. Fino a 15 anni di contributi per i lavoratori dipendenti (18 per i lavoratori autonomi) il limite di reddito è di 10.122,86 euro lordi annui, oltre i 15 anni e fino ai 25 (18 – 28 per autonomi) è 10.206,86 euro e oltre i 25 anni (28 per autonomi) il limite è di 10.290,86 euro lordi annui. “I pensionati non individuati dalle procedure a livello centrale, dovrebbero aver  ricevuto una lettera dall’INPS con invito a presentare domanda, lettera che in più casi sembra non essere mai arrivata – prosegue Dal Ben – con il risultato che molti pensionati, o soggetti aventi diritto, non hanno presentato la documentazione necessaria per ricevere la quattordicesima. Invitiamo quindi a rivolgersi al più presto al patronato INAS o ai nostri uffici, per ulteriori informazioni e per verificare la propria posizione.”