Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, il 67enne patteggia 10 mesi e torna libero

LADRO DI OFFERTE BLOCCATO DAL PRETE E ARRESTATO

Fermato da don Velludo, parroco di Santa Maria del Sile


Don Carlo VelludoTREVISO - Ha cercato di trafugare il denaro che si trovava all'interno della cassetta delle offerte, in chiesa ma non aveva fatto i conti con il sacerdote che lo ha visto, è scattato come una molla, lo ha bloccato consegnandolo poi i carabinieri che lo hanno arrestato. A finire in manette un 67enne trevigiano, volto noto per le forze dell'ordine in quanto beccato più volte a rubare le offerte in diverse chiese della Marca. Processato per direttissima per il reato di tentato furto, l'uomo ha patteggiato 10 mesi di reclusione e 200 euro di multa. Il giudice ha inoltre convalidato l'arresto e rimesso in libertà l'autore del colpo. L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di ieri, poco dopo le 14.30 presso la chiesa parrocchiale di Santa Maria del Sile. Involontario protagonista del fatto il parroco, don Carlo Velludo. Il ladro, pensando di non essere notato e di avere campo libero, è entrato in chiesa ed ha cominciato ad armeggiare sulla cassetta delle offerte per svuotarla del denaro: all'interno c'erano poche decine di euro, frutto della generosità dei fedeli. Quando ormai il colpo sembrava fatto ecco l'imprevisto o l'imprevedibile. Il parroco aveva notato il ladro, ha contattato i carabinieri e quindi è entrato in azione di persona, senza pensarci su. Don Velludo è riuscito a bloccare il malvivente e a evitare che questi uscisse dalla chiesa. La "gazzella" dei carabinieri ha impiegato pochi minuti a giungere sul posto. Il ladro è stato consegnato ai militari dal parroco. Il piano dell'uomo è così definitivamente naufragato: è stato portato presso la caserma di via Cornarotta in attesa del processo per direttissima. Nella zona erano state decine le abitazioni razziate dai ladri nei mesi scorsi ma nessuno aveva ancora avuto l'ardire di puntare alla chiesa. E questo tentativo è fallito davvero miseramente.