Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nella Marca interessati oltre seimila addetti

IN SCIOPERO I LAVORATORI DEL TURISMO E DELLE MENSE

Venerdì protesta per il mancato rinnovo del contratto collettivo


TREVISO - Anche nella Marca, venerdì i lavoratori del turismo e della ristorazione collettiva incroceranno le braccia. I sindacati di categoria hanno indetto uno sciopero nazionale di otto re per protestare contro lo stallo delle trattative per il rinnovo del contratto collettivo, in corso da oltre due anni.
Una nota dei sindacati sottolinea: "A due anni e mezzo dalla scadenza, la stragrande maggioranza dei lavoratori del turismo sono ancora senza contratto. Gli addetti di un settore ritenuto strategico per la nostra economia non ricevono un aumento da aprile del 2013”. Sono più di seimila gli addetti del turismo in provincia di Treviso che, secondo le organizzazioni sindacali, rischiano di subire tagli degli scatti di anzianità, permessi, tutele della malattia, oltre alle modifiche alla clausola sociale nel cambio degli appalti. Situazione simile anche per i lavoratori della ristorazione collettiva, ovvero i dipendenti delle mense scolastiche e ospedaliere, vittime dei tagli alla spesa, di appalti al massimo ribasso quando non della corruzione. “Una partita al ribasso – accusano i sindacati - dove viene meno anche la qualità del servizio offerto ai cittadini". In occasione dello sciopero a Venezia si terrà una manifestazione di protesta dei lavoratori con partenza alle 9.30 al Tronchetto.