Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il progetto di Mauro Romanzi in mostra a Santa Caterina

"FAITH": 12 SCATTI MOSTRANO I LUOGHI DI PREGHIERA (ALTRI) DI TREVISO

Chiese, stanze, palestre... 20 le comunità incontrate


Foto di Mauro RomanziTREVISO - Si può attraverso i luoghi adibiti alla preghiera scorgere delle tracce di fede?
Faith” è il titolo del progetto fotografico di Mauro Romanzi dedicato ai luoghi di culto di Treviso, di cui cui si potrà vedere un'anteprima in occasione del Festival Sole Luna. La sala Ipogea del Museo di Santa Caterina ospiterà, dal 14 al 20 settembre (vernice lunedì ore 19.00), una selezione di 12 fotografie che mostrano chiese e luoghi “altri” del territorio comunale, in cui 9 comunità di stranieri o minoranze religiose, si riuniscono a pregare. “Ci sono chiese cattoliche dove la domenica si officia la messa in altre lingue per comunità straniere. - spiega Mauro Romanzi - Chiese, sempre cattoliche, che ospitano altri riti, come quella di sant'Agostino, dove si svolge la funzione greco-ortodossa della comunità moldava. Poi ci sono spazi più “precari”, come palestre o il dopo lavoro ferroviario. Alcuni vengono concessi provvisoriamente, altri sono da condividere tra culti e comunità oppure, come nel caso delle Stiore, vi è uno spazio concesso esclusivamente alla comunità degli ortodossi rumeni.” In alcune di queste fotografie compaiono anche i fedeli. “A seconda della disponibilità dei responsabili.” Il progetto, iniziato a fine 2012 e ancora in corso, ha già incontrato 20 diverse comunità tra cui, oltre a quelle succitate, quella islamica, quella dei testimoni di Geova, dei mormoni, dei cristiani pentecostali, la chiesa battista e i buddisti.
Foto di Mauro Romanzi