Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cgil, Cisl e Uil contro l'accordo separato firmato dalla Fabi

ALLARME DEI SINDACATI: "CONTRATTI AL RIBASSO A BANCA TREVISO"

Dopo la fusione in Popolare dell'Alto Adige


TREVISO - Sale la tensione tra i lavoratori di Banca Treviso. L'istituto di credito della Marca è stato fuso per incorporazione in Banca Popolare dell'Alto Adige: l'iter, avviato dopo l'aggregazione nel gruppo bolzanino della Popolare di Marostica, a sua volta controllante la banca trevigiana, è stato approvato anche dall'assemblea straordinaria dei soci di Banca Treviso (Popolare dell'Alto Adige, peraltro, detiene il 90% delle quote).
Ora però ci sarebbero Secondo quanto denuciato dai sindacati di categoria First Cisl, Fisac Cgil e Uilca, la Popolare altoatesina vorrebbe rivedere i contratti e relative retribuzioni dei lavoratori della banca trevigiana. Un accordo firmato con la Fabi, altra sigla di rappresentanza dei bancari, accusano i confederali, lascerebbe mano libera alla banca di ridefinire le condizioni con trattative individuali.
“Alle lavoratrici ed ai lavoratori di BPAA diciamo di aprire gli occhi perché non è detto che ciò che oggi si consuma per le colleghe ed i colleghi di Banca di Treviso, domani non possa accadere anche a Bolzano come a Marostica”, sottolineano i rappresentanti dei bancari di Cgil, Cisl e Uil. Secondo questi sindacati, i vertici di Popolare dell'Alto Adige avrebbero già lasciato intendere che nei prossimi mesi si dovrà modificare il contratto integrativo aziendale, in scadenza a fine 2015.
Per le organizzazioni di Cgil, Cisl e Uil rischia di aprirsi una breccia, che oltre sulla parte economica, potrebbe indebolire le tutele dei dipendenti anche su altri aspetti, come ad esempio i trasferimenti.
“La scelta scellerata di Fabi di sottoscrivere un verbale atipico, rompendo l’unità sindacale ed indebolendo la forza dei lavoratori – continua la nota -, lascia mano libera alla banca di trasferire un dipendente, dall’estremo lembo territoriale di una provincia, all’estremo lembo di un’ altra. Era necessario invece regolare la mobilità, impedendo forzature di tipo ricattatorio”.