Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilità, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A tre giorni dalla sconfitta di San Polo biancocelesti per il riscatto

A CIMADOLMO IN COPPA ANCORA TREVISO E LIAPIAVE

Bellotto: "Dobbiamo vincere lottando contro tutto e tutti"


TREVISO - Domani sera a Cimadolmo contro il LiaPiave andrà in scena la rivincita del derby di domenica scorsa. Questa volta in palio c’è la qualificazione ai quarti di coppa Italia Dilettanti. Fra Istrana, Treviso e Liapiave soltanto una passerà il turno, con Istrana e Treviso a 4 punti, Liapiave a 3 e Nervesa a zero. Servirà dunque una vittoria e poi attendere l’esito della sfida di Nervesa per conoscere il verdetto del girone. In casa biancoceleste comunque l’obiettivo è chiaro: riscattarsi e vincere. Anche se l’infermeria non manda buone notizie: gli infortuni dei vari Furlanetto, Mastellotto, Burato e Bellotto sono tutti dovuti a colpi duri subiti in gara e non alla preparazione fisica. Quindi Susic dovrà imbastire una formazione d’emergenza, che avrà bisogno dell’apporto e della pazienza dei tifosi, a cui la società chiede la spinta per raggiungere questo importante risultato.

Marco Bellotto, com’è il morale della squadra?
“Diciamo che i nostri infortuni sono stati decisivi nell’evoluzione della gara di domenica. È chiaro che in questo momento siamo un po’ amareggiati per come sono andate le cose, abbiamo raccolto un punto in due gare, ma la squadra ce la sta mettendo davvero tutta per dare la svolta positiva a questo avvio di campionato . Certo che perdere così tanti giocatori all’inizio in una squadra così nuova non è il massimo”.

L’obiettivo nemmeno a dirlo è il passaggio del turno?

Noi dobbiamo vincere, perché vincendo abbiamo la possibilità di vincere il turno, loro sono una bella squadra, non sarà facile andare a vincere sul loro campo e probabilmente sarà anche più complicato di domenica. Ma dobbiamo lottare contro tutto e tutti, i nostri avversari giocano alla morte, ma noi vogliamo centrare il passaggio del turno e regalarci una soddisfazione”.
Tu come stai?
“Io sto recuperando, non penso di esserci domani, per domenica invece dovrei farcela sicuramente, anche perché siamo pochi e quindi dovrò stringere i denti ed essere presente”