Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Due anni e quattro mesi al 41enne Aramis Floriani

PRIMA I FURTI E POI LA FUGA A 180 KM/H: CONDANNATO

Derubati due artigiani vittoriesi: bottino da 13 mila euro



VITTORIO VENETO
– (gp) I due furti e la successiva fuga a folle velocità dai carabinieri è costata una condanna a due anni e quattro mesi di reclusione, oltre a 600 euro di multa, ad Aramis Floriani, 41enne vicentino residente a Bassano del Grappa. Processato per direttissima, l'uomo era chiamato a rispondere dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e furto aggravato in concorso. Secondo quanto contestato dalla Procura, il 41enne, il 28 agosto scorso, aveva ripulito assieme a un complice, rimasto ignoto, i furgoni di due artigiani vittoriesi.

Nel primo caso erano state rubate sei valigette contenenti materiale elettrico per un valore di 3 mila euro, nel secondo invece materiale tecnico di precisione per un valore di 10 mila euro. Floriani era stato visto in località Longhere mentre si aggirava tra le vetture in sosta e, poco più tardi, era stato rivisto a Revine Lago al volante di una Opel Astra.

Quando ha incrociato la pattuglia, il 41enne avrebbe spento i fari e si sarebbe dato alla fuga, arrivando a toccare i 180 km/h per seminare i carabinieri. Floriani avrebbe fermato l'auto una volta giunto a Valdobbiadene, tentando poi di scappare a piedi assieme al complice. Il secondo uomo è riuscito a fuggire mentre il 41enne è stato preso dai carabinieri e arrestato. La refurtiva, una volta recuperata, è stata restituita ai legittimi proprietari.