Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, incontro con i commercianti per la sicurezza partecipata

FURTI E RISSE IN CITTĀ: SALE LA STRETTA DEI CONTROLLI

Grigoletto: "Potenziata la videosorveglianza in cittā"


TREVISO - "Ho sentito proprio questa mattina il Questore che mi ha assicurato nuovi e più intensi controlli interforze in centro e nelle zone calde, come i giardini di Sant'Andrea. La sicurezza di cittadini e commercianti è certamente prioritaria – dichiara il vicesindaco e assessore alla sicurezza Roberto Grigoletto a seguito anche dei furti che si sono verificati in città nella notte di lunedì - La video sorveglianza in città è stata potenziata e proprio questa sera incontreremo il gruppo dei commercianti del centro storico che hanno già dato la loro disponibilità a dare avvio a un modello di sicurezza partecipata, innovativo e radicato sul territorio. Stupiscono invece le dichiarazioni della Regione – continua il vicesindaco - Oltre a molti proclami e comunicati stampa i veneti e i trevigiani hanno visto poco. Basti pensare che per il 2015 la regione ha ridotto i fondi per la sicurezza da 23 milioni ad appena 60mila euro, cancellato la scuola regionale di polizia, ridotto i finanziamenti per l'acquisto di telecamere di sicurezza. E la legge regionale sulla polizia locale risale agli anni 80: c'è bisogno di rivederla. Saremmo al contrario contenti se nella conferenza Stato-Regioni Zaia si attivasse per ottenere il potenziamento degli agenti delle forze dell'ordine. Che dice poi il Governatore di alcuni episodi malavitosi che sono accaduti e si verificano in molti degli altri 94 comuni della Provincia? Se ne dimentica perché governati dai suoi colleghi di partito leghisti?".